Motorola lancia lo smartphone modulare | Architetto.info

Motorola lancia lo smartphone modulare

wpid-5100_Projectara.jpg
image_pdf

{GALLERY}

Come la piattaforma Android di Google per i software, “Project ara” è il nuovo smartphone modulare di Motorola. Il design consiste in un piano open-source che permette di comporre il proprio smartphone, scegliendone i componenti interni  e i dispositivi.

La compagnia, in questo modo, intende creare un ecosistema che supporta lo sviluppo di hardware di società di terze parti. Grazie ad Ara sarà infatti possibile aggiornare la componentistica interna come processore, display e molto altro, adottando hardware di società terze, anche diverse rispetto al precedente modulo installato.

Per questo nuovo progetto, Motorola ha reso manifesta la sua collaborazione con il team di Phoneblocks, concept simile presentato recentemente. L’obiettivo è creare standard compatibili, non esserne i competitor ma fornire supporto alla startup per realizzare la stessa idea attraverso le proprie competenze tecniche.

I componenti di Project Ara sono una struttura di base, una sorta di esoscheletro, su cui sarà  possibile installare i vari moduli, che si presteranno a tutti gli usi: tastiera, batteria, hardware ben più specifico, come un pulsossimetro.

Copyright © - Riproduzione riservata
Motorola lancia lo smartphone modulare Architetto.info