Nendo trasforma il cristallo Baccarat in ghiaccio | Architetto.info

Nendo trasforma il cristallo Baccarat in ghiaccio

wpid-4873_nendobaccaratg.jpg
image_pdf

Sulla linea Harcourt di Baccarat hanno lavorato numerosi designer di fama mondiale tra i quali Philippe Stark. Questa volta, la celebre e storica cristalleria francese ha chiesto a Oki Sato e colleghi dello studi giapponese Nendo di creare la loro personale interpretazione della gamma di bicchieri.

I progettisti hanno così deciso di mettere in evidenza un ‘nuovo’ aspetto della bellezza del vetro avvicinando alla bellezza di questo materiale quella imperfetta del ghiaccio.

È nata così Harcourt ice per la cui creazione gli abili maestri Baccarat hanno levigato i bordi e le superfici dei bicchieri immergendoli nell’acido solitamente utilizzato nelle fasi finali del processo di lucidatura.

La sensazione morbida che ne deriva e la rifrazione della luce sui bordi ricorda, appunto, il ghiaccio che comincia a sciogliersi. L’immagine senza tempo del ghiaccio che a poco a poco si dissolve in acqua è come ‘catturata’ da questi bicchieri, che, secondo Nendo richiamano l’immagine della società stessa, della sua lunga storia tra tradizione e innovazione.

O.O.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Nendo trasforma il cristallo Baccarat in ghiaccio Architetto.info