OccupyGezi Architettura: le strutture temporanee della protesta a Istanbul | Architetto.info

OccupyGezi Architettura: le strutture temporanee della protesta a Istanbul

wpid-17311_chp.jpg
image_pdf

Mentre a Istanbul continuano le proteste esplose all’inizio di questo mese da Gezi Park, con migliaia di cittadini scesi in piazza Taksim per partecipare a una delle più grandi manifestazioni anti-governative della storia della Turchia, gli architetti dell’organizzazione non-profit Herkes icin mentMimarlikArchitecture For All – stanno lavorando alla creazione di un archivio di fotografie e disegni per documentare i rifugi di fortuna, le tende e le altre strutture temporanee costruite in questi giorni di protesta.

Sulla pagina Tumblr del progetto #OccupyGezi Architettura il co-fondatore dell’organizzazione Yelta Kom scrive: ”Ogni struttura unica che incontriamo nelle strade e in Gezi Park ha un proprio design in situ e la documentazione di queste architetture temporanee è di enorme importanza per un ulteriore esame, considerando il loro ciclo di vita limitata”.

Un palco per i relatori, una barricata fatta di panche e un tavolo da pranzo comune sono già inclusi nell’archivio. “Vogliamo davvero documentare il più possibile per creare un database – dice il team -. Mentre stiamo disegnando quello che siamo riusciti a trovare, siamo aperti al contributo di tutti”.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
OccupyGezi Architettura: le strutture temporanee della protesta a Istanbul Architetto.info