Philippe Starck nelle orecchie | Architetto.info

Philippe Starck nelle orecchie

wpid-4279_zik.jpg
image_pdf

Sono prodotte da Parrot le cuffie bluetooth disegnate da Philippe Starck e lanciate all’ultima edizione di Ces (Consumer electronics show), la fiera dell’elettronica che chiude i battenti domani a Las Vegas.

Definite come “un’estensione dello smartphone”, permettendo una perfetta integrazione come un auricolare, le cuffie Zik si contraddistinguono per la perfetta integrazione tra design e tecnologia. Dietro le forme eleganti ideate da Philippe Starck, le cuffie ospitano una serie di plus tecnologici di altissimo livello.

Dotate di un sistema di cancellazione attiva del rumore, le Zik isolano dell’ambiente esterno per garantire al fruitore la più pura sound experience. I potenti algoritmi Dsp (Digital signal processing), invece, ricreano la musica in tutti i suoi dettagli.

Le Zik disegnate da Starck sono inoltre dotate di un sistema altamente intuitivo per accedere alle funzioni base, grazie al touch panel situato su tutta la superficie della cuffia destra: sfiorandola verticalmente è possibile regolare il volume, sfiorandola orizzontalmente per far andare avanti o indietro la musica. Infine, il sensore di presenza fa entrare automaticamente le cuffie in modalità standby quando vengono tolte.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Philippe Starck nelle orecchie Architetto.info