Porto Poetic: una mostra dedicata alla citta' dei Pritzker | Architetto.info

Porto Poetic: una mostra dedicata alla citta’ dei Pritzker

wpid-4358_portopoetictriennale.jpg
image_pdf

Poetica e innovativa: è così che può essere descritta la nuova Porto. Di qui parte la mostra che apre la stagione autunnale della Triennale di Milano, intitolata: “Porto Poetic”, curata da Roberto Cremascoli e inaugurata lo scorso 12 settembre.

Porto è considerata la città dei Pritzker Prize, premio vinto nel 1992 da Alvaro Siza e nel 2011 da Eduardo Souto de Moura, e si è trasformata gradualmente, non rinnegando le proprie radici, ma con interventi architettonici di qualità. Una piccola realtà con un forte impatto sul panorama dell’architettura mondiale: conta, infatti, circa 250 mila abitanti, ma ha dato origine a una vera propria scuola guidata dal maestro Fernando Tavora.

La mostra, rivolta non solo ad addetti ai lavori, parte dagli anni Cinquanta e giunge all’attualità, con 41 progetti di architettura 215 pezzi di design, 540 fotografie d’autore, 28 filmati, le interviste e la visione dei critici, più 8 progetti di ulteriori esponenti dell’architettura portoghese. Oltre a Siza, Souto de Moura e Fernando Távora, le altre figure chiave dell’architettura portoghese citate nell’esposizione sono Adalberto Dias, Camilo Rebelo e Tiago Pimentel, Carlos Castanheira, Cristina Guedes e Francisco Vieira de Campos, Isabel Furtado e João Pedro Serôdio, João Mendes Ribeiro, José Carvalho Araújo e Nuno Brandão Costa.

Il titolo “Porto Poetic” è una citazione della celebre pubblicazione del 1986 “Álvaro Siza, Professione poetica” (Quaderni di Lotus, collana diretta da Pierluigi Nicolin), che proiettava l’architettura portoghese (in particolare della scuola di Oporto), sulla scena architettonica internazionale, affrancandola da quella dimensione regionalistica dov’era stata confinata fino ad allora.

Come afferma Roberto Cremascoli, “Professione poetica” dimostrava che la sapienza e il talento di Álvaro Siza erano il frutto di piccoli gesti, di disegno, di continuare a disegnare la città in cui viveva e lavorava, Oporto.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Porto Poetic: una mostra dedicata alla citta’ dei Pritzker Architetto.info