Agir pour les villes et le territoire - Manifesto italo-francese. | Architetto.info

Agir pour les villes et le territoire – Manifesto italo-francese.

image_pdf

Agir pour les villes et le territoire
Manifesto italo-francese

Il prossimo 29 maggio (ore 18.30-21.00), presso la Casa dell’Architettura, Piazza Manfredo Fanti 47 – Roma, si terrà l’incontro-dibattito organizzato dal’Ufficio Culturale dell’Ambasciata di Francia in Italia e l’Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia, in partnership con Euphon Communication spa.

Creata nel 2001 per valorizzare e sviluppare la cooperazione universitaria franco-italiana, Uni(di)versité è una manifestazione promossa e curata dall’Ambasciata di Francia in collaborazione con la rete dei centri culturali francesi in Italia. L’edizione 2007-2008 d’Uni(di)versité, intitolata “Quels projets pour les villes?”, è stata elaborata in collaborazione con 17 università italiane e si è svolta in 13 città attraverso tutta la Penisola.

L’incontro del 29 maggio 2008 alla Casa dell’Architettura, sarà una giornata di dibatti, aperti al pubblico che riunirà professionisti e responsabili della città, architetti, urbanisti, paesaggisti, sociologi, amministratori locali, a conclusione di un ciclo d’incontri. Il dibattito sarà imperniato sulla presentazione di un Manifesto politico e culturale franco-italiano intitolato “Agir pour les villes et le territoire” e sull’avvio di lavori e ricerche franco-italiane centrate su alcune tracce prioritarie.

Il Manifesto franco-italiano si snoderà in quattro direttive che potrebbero essere discusse durante il dibattito:
1 – Privilegi ed esclusioni : accedere alle ricchezze della città
2 – La megalopoli divora lo spazio : governare riformando i territori
3 – È qui che abito : per un senso comune del paesaggio
4 – Culto automobilistico e inferno del traffico: controllare la mobilità.

Comitato scientifico:
Bruno Aubert, consigliere culturale dell’Ambasciata di Francia
Florence Ferran, coordinatrice del progetto
Stefano Panunzi, professore di Progettazione Architettonica e Urbana – Università del Molise
Co-organizzatori dell’incontro:
Machinavisionaria – partnership Ordine degli Architetti PPC di Roma e Provincia
Euphon Communication Spa

Patrocini:
Ministero dell’Università e della Ricerca
Ministero dei Beni e Attività Culturali
Ministère du logement et de la ville – Secrétariat d’Etat en charge des politiques de la ville (da confermare)
Comune di Parigi (da confermare)
Comune di Roma
Ordine degli Architetti di Roma e Provincia
Assessorato all’Urbanistica del Comune di Roma
Conferenza dei Rettori delle Università Italiane
Università Italo-francese

Interverranno al dibattito tra gli altri:
Arnaldo Bagnasco, sociologo, Università degli studi di Torino – Marco Cremaschi, urbanista, Università di Roma TRE – Gennaro Farina, architetto, presidente della Polis, laboratorio di progettazione urbana e ambientale – Jacques Levy, geografo, Ecole polytechnique de Lausanne – Pierre Mansat, assessore presso il sindaco di Parigi alle relazioni con le periferie di Paris Métropole – Enzo Mingione, sociologo, Facoltà di Milano Bicocca – Roberta Morelli, docente di Storia Economica, Università di Roma Tor Vergata – Marco Oberti, sociologo, Institut d’Etudes Politiques de Paris – Stefano Panunzi, architetto, Università del Molise – Elio Piroddi, professore di architettura, Università La Sapienza – Paolo Quintili, professore di storia della filosofia, Università di Roma Tor Vergata – Italo Rota, architetto, Milano – Isaia Sales, consigliere economico del Presidente della Regione Campania – Amedeo Schiattarella, architetto, Presidente dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e Provincia – Luciano Vandelli, giurista, Università di Bologna.

Scarica la locandina

Altre informazioni sui seguenti siti:
http://www.unidiversite.org
http://www.casadellarchitettura.it

Copyright © - Riproduzione riservata
Agir pour les villes et le territoire – Manifesto italo-francese. Architetto.info