Ammissione ai corsi di laurea, calano i posti per gli architetti | Architetto.info

Ammissione ai corsi di laurea, calano i posti per gli architetti

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato le modalità per accedere agli atenei italiani: si parte il 5 settembre 2017 con Odontoiatria

Università degli Studi
image_pdf

Corsi di laurea, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha pubblicato Università, ha pubblicato i decreti che definiscono i “contenuti e le modalità di svolgimento delle prove di ammissione ai corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico ad accesso programmato a livello nazionale per l’anno accademico 2017/2018”. I corsi in questione sono i seguenti: Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi dentaria, Medicina Veterinaria, Architettura, Professioni sanitarie, Medicina in lingua inglese e Scienze della Formazione Primaria.

In generale, dai dati pubblicati dal Ministero, spicca subito il calo dei posti disponibili per Medicina e Chirurgia, ben 124 in meno rispetto al 2016. Inalterate le possibilità di successo per chi vuole vestire il camice bianco dell’Odontoiatra, con 908 posti in totale in tutta Italia, e da veterinario, con 655 posti. Lo stesso numero dell’anno precedente.

Brutte notizie anche per chi aspira a diventare architetto, visto che a fronte dei 6.873 posti messi in palio dagli atenei italiani, nel 2016 erano 6.991. Ma in quest’ultima facoltà le non troppe richieste mettono quasi tutti in condizione di farcela. Saranno invece 24.069 i posti per una delle specializzazioni Sanitarie: infermieristica, fisioterapia, logopedia, ostetricia ed atro) e 6.399 quelli per sedere in cattedra da insegnante di scuola dell’infanzia e primaria.

Ecco, in sintesi, modalità e contenuti per ogni corso di laurea

Architettura
I posti disponibili ad oggi sono 6.873. La prova di ammissione consiste nella soluzione di 60 quesiti a risposta multipla: 2 di cultura generale, 20 di ragionamento logico, 16 di storia, 10 di disegno e rappresentazione, 12 di fisica e matematica. La prova di ammissione si svolgerà il 7 settembre alle ore 11 e per il suo svolgimento sarà assegnato un tempo di 100 minuti.

Medicina e Odontoiatria
I posti attualmente disponibili sono 9.100 per Medicina e Chirurgia e 908 per Odontoiatria. La prova di ammissione ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e Protesi dentaria è unica per entrambi i corsi ed è di contenuto identico in tutte le sedi in cui si svolge. Sono previsti, come lo scorso anno, 60 quesiti a risposta multipla: 2 di cultura generale, 20 di ragionamento logico, 18 di biologia, 12 di chimica, 8 di fisica e matematica. La prova di ammissione si svolgerà il 5 settembre prossimo e avrà inizio alle ore 11. Per il suo svolgimento sarà assegnato un tempo di 100 minuti.

Medicina Veterinaria
655 posti disponibili. Anche in questo caso sono previsti 60 quesiti a riposta multipla: 2 di cultura generale, 20 di ragionamento logico, 16 di biologia, 16 di chimica, 6 di fisica e matematica. La prova di ammissione è in calendario il prossimo 6 settembre, avrà inizio alle ore 11 e per il suo svolgimento sarà assegnato un tempo di 100 minuti.

Per Medicina e Odontoiatria, Veterinaria, Architettura, le graduatorie nazionali saranno pubblicate il 3 ottobre 2017.

Professioni sanitarie
La prova di ammissione è predisposta da ciascuna Università ed è identica per l’accesso a tutte le tipologie dei corsi attivati presso il medesimo ateneo. Si svolgerà il 13 settembre alle ore 11.00 con 100 minuti a disposizione per i candidati. I posti disponibili sono individuati nella tabella allegata al decreto e sono divisi per tipologia di corso.

Medicina e Chirurgia in lingua inglese
La prova di ammissione si terrà il 14 settembre, ha lo stesso contenuto per tutte le sedi di prova e prevede la soluzione di 60 quesiti a risposta multipla: 2 di cultura generale, 20 di ragionamento logico, 18 di biologia, 12 di chimica e 8 di matematica e fisica. Le iscrizioni alla prova potranno essere effettuate dal 3 luglio e fino alle ore 15.00 (GMT +1) del 25 luglio 2017 sempre sul portale www.universitaly.it. Gli Atenei italiani interessati quest’anno dalla prova sono quelli di Bari, Milano, Bologna, Pavia, Roma (La Sapienza e Tor Vergata), Napoli (Federico II e Luigi Vanvitelli), Siena e Torino. Sono 17 le sedi estere coinvolte: Arabia Saudita, Argentina, Brasile, Cina, Cipro, Emirati Arabi Uniti, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Israele, India, Polonia, Portogallo, Qatar, Spagna, USA. I posti ad oggi disponibili sono 501. L’11 ottobre sarà pubblicata la graduatoria nazionale di merito nominativa.

Scienze della Formazione Primaria
La prova di ammissione prevede 80 quesiti a risposta multipla: 40 di competenza linguistica e ragionamento logico, 20 di cultura letteraria, storico-sociale e geografica, 20 di cultura matematico-scientifica. La prova si svolgerà il 15 settembre e avrà una durata di 150 minuti. I posti ad oggi disponibili sono 6.399.

Ecco, infine, il calendario delle prove:
Medicina e Chirurgia Odontoiatria e Protesi Dentaria 5 settembre 2017
Medicina Veterinaria 6 settembre 2017
Corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico direttamente finalizzati alla formazione di Architetto 7 settembre 2017
Corsi di laurea delle Professioni sanitarie 13 settembre 2017
Medicina e Chirurgia in lingua inglese 14 settembre 2017
Scienze della Formazione Primaria 15 settembre 2017

Leggi anche: Alloggi universitari: standard minimi di progettazione e nuovo Bando Miur

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Ammissione ai corsi di laurea, calano i posti per gli architetti Architetto.info