Attivato "Scrivania virtuale", un progetto di e-government dell'Ordine Architetti di Roma | Architetto.info

Attivato “Scrivania virtuale”, un progetto di e-government dell’Ordine Architetti di Roma

wpid-2012_roma.jpg
image_pdf

E’ stato presentato nella giornata di ieri il progetto “Scrivania Virtuale”, un ulteriore segnale che l’e-government sta prendendo sempre più piede anche in Italia.

Ideato dall’Ordine degli Architetti di Roma, il progetto ha fatto si che il Campidoglio si attrezzasse di una procedura informatica per ridurre gli errori in primis, i costi e le attese per quanto concerne le licenze edilizie, troppo spesso soggette a tempi lunghissimi di elaborazione.

Il lancio di “Scrivania Virtuale” è stato celebrato nella Sala degli Arazzi del Campidoglio, dove è dove è intervenuto il Presidente dell’Ordine degli architetti Paesaggisti e Pianificatori di Roma, Amedeo Schiattarella, con la partecipazione del sindaco di Roma Alemanno, l’Assessore all’urbanistica Marco Corsini, l’Assessore.

Il Presidente Schiattarella è convinto che il progetto contribuirà a infondere nuova linfa al comparto edilizio romano; è stato, infatti, ideato proprio per sciogliere nodi burocratici e dare impulso alla modernizzazione, rendere più veloci tempi d’investimento e conferire maggior trasparenza e d efficienza per i costi.

C.C.

Copyright © - Riproduzione riservata
Attivato “Scrivania virtuale”, un progetto di e-government dell’Ordine Architetti di Roma Architetto.info