Edilizia scolastica: entro il 20 febbraio le richieste degli enti locali | Architetto.info

Edilizia scolastica: entro il 20 febbraio le richieste degli enti locali

Entro il 20 febbraio gli enti locali possono presentare domanda per utilizzare risorse fuori dai vincoli di bilancio per investimenti sulle scuole e sul territorio

edilizia_scolastica
image_pdf

Entro il 20 febbraio 2017 gli enti locali possono inviare la propria richiesta alla struttura di missione per l’edilizia scolastica o alla Ragioneria generale dello Stato per l’accesso al sostegno alle misure di messa in sicurezza delle scuole e del territorio. Lo ricorda il Presidente di Ance Foggia e Ance Puglia, Gerardo Biancofiore, in una nota inviata alla stampa.

Gli enti locali hanno, in sostanza, ancora qualche giorno di tempo per usufruire di spazi finanziari fuori dai vincoli del pareggio di bilancio e poter avviare interventi su scuole, e messa in sicurezza sismica e idrogeologica.

Si tratta di una possibilità offerta dalla legge di bilancio 2017 che libera nelle casse degli enti locali somme consistenti: 700 milioni di euro nel triennio 2017-2019 di cui 300 milioni solo per l’edilizia scolastica.

La richiesta deve essere inviata secondo le procedure segnalate dal Governo.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Edilizia scolastica: entro il 20 febbraio le richieste degli enti locali Architetto.info