Fondazione Inarcassa: ecco perché Industria 4.0 è un'opportunità per i più giovani | Architetto.info

Fondazione Inarcassa: ecco perché Industria 4.0 è un’opportunità per i più giovani

Andrea Tomasi, presidente di Fondazione Inarcassa, interviene a proposito delle opportunità previste dal Piano Industria 4.0, in particolare per i progettisti più giovani, da quelli coinvolti nei fast lab a chi opera in autocostruzione

industry
image_pdf

“I temi dell’industria 4.0 interessano da vicino gli ingegneri e gli architetti italiani. Basti pensare che circa il 50% degli oltre 160 mila iscritti a Inarcassa ha meno di quarant’anni e ha voglia, e forse bisogno, di innovarsi”.

È quanto ha dichiarato Andrea Tomasi, Presidente di Fondazione Inarcassa – braccio operativo sui temi della professione di Inarcassa – durante il convegno “Italy4Industry – Investimenti, innovazioni e interconnessioni dell’Industria 4.0”, organizzato da Fondazione EYU presso la Camera dei Deputati, per presentare i risultati dell’indagine conoscitiva della Commissione Parlamentare per le Attività Produttive su “Industria 4.0” e la normativa contenuta nella Legge di Bilancio 2017.

Il documento ha individuato cinque pilastri sui quali costruire il “piano industriale 4.0”:

  • la creazione di una governance per il Sistema Paese;
  • la realizzazione di infrastrutture abilitanti, tra cui la banda ultralarga;
  • l’ottimizzazione della formazione per le competenze digitali;
  • il consolidamento della ricerca;
  • l’implementazione del modello dell’open innovation.

“I giovani professionisti – ha spiegato Tomasi – sono costantemente impegnati nell’acquisizione dei nuovi linguaggi informatici, spesso complessi. Sono molto coinvolti nei fast lab e nell’autocostruzione e comprendono che l’innovazione consentirebbe loro di esprimersi con nuove modalità rispetto al tradizionale svolgimento della professione e quindi anche di emergere tra i colleghi”.

“Per questo oggi chiediamo al Governo e al Parlamento un’attenzione specifica per la nostra categoria affinché i futuri investimenti nell’innovazione vengano dedicati anche a iniziative nel nostro settore. Il professionista non può più essere considerato mero supporto dell’imprenditore ma diventa egli stesso impresa, proprio grazie agli strumenti messi a disposizione dall’innovazione” – ha concluso Tomasi.

Approfondimento su Ingegneri.info: Industria 4.0: ammortamenti e fondi

Copyright © - Riproduzione riservata
Fondazione Inarcassa: ecco perché Industria 4.0 è un’opportunità per i più giovani Architetto.info