Si chiude con successo Città delle Immagini il concorso cinematografico internazionale. | Architetto.info

Si chiude con successo Città delle Immagini il concorso cinematografico internazionale.

image_pdf

URBAN REGENERATION
SI CHIUDE CON SUCCESSO Città delle ImmaginiIL CONCORSO CINEMATOGRAFICO INTERNAZIONALE DI CORTOMETRAGGI, INSERITO ALL’INTERNO DEL PROGETTO URBAN REGENERATION, MOSTRA SULLA TRASFORMAZIONE URBANA INSERITA ALL’INTERNO DELLE INIZIATIVE DI GENOVA 2004.

Oltre 20 i film in concorso provenienti da diverse città europee esaminati da una giuria di esperti.
La premiazione a Genova nel corso della mostra che si terrà dal 12 novembre 2004 al 9 gennaio 2005 presso la Loggia della Mercanzia.  

Genova, 30 settembre 2004 – Si è concluso con successo il concorso cinematografico internazionale di cortometraggi sulla rigenerazione urbana e sulla città nel suo complesso, “Città della immagini” primo momento del progetto Urban Regeneration , mostra sulle città europee che rappresentano i casi di maggior successo in tema di riqualificazione urbana e promozione territoriale, prevista a Genova dal 12 novembre al 9 gennaio 2005 e inserita nel programma ufficiale di Genova 2004, Capitale Europea della Cultura.
Il concorso ha ricevuto oltre 20 adesioni provenienti da diverse città europee – tra le quali Amsterdam, Atene, Valencia, Berlino, Lipsia . Tra le italiane: Milano, Venezia-Mestre, Novi Ligure, Roma, Cagliari, e, naturalmente, Genova.

I lavori sono stati giudicati da una giuria composta, tra gli altri, dal critico cinematografico Claudio Bertieri , dal giornalista Camillo Arcuri e dall’assessore alla Qualità Urbana del Comune di Genova, Bruno Gabrielli. Saranno presentati in una serata ad hoc e proiettati anche all’interno della mostra presso la Loggia della Mercanzia, dal 12 novembre 2004 al 9 gennaio 2005.

L’Associazione Urban Regeneration ha già preso accordi anche con Bio Ecolab di Modena per partecipare con una serata di proiezioni alla Settimana dell’architettura e dell’urbanistica bio compatibile che si terrà dall’11 al 16 ottobre.
Nello stesso mese al SAIE di Bologna , presso gli stand di Alinea Editrice e Autodesk, saranno presentati i risultati del concorso, così come alla Festa Europea dell’Architettura che si svolgerà all’inizio di ottobre a Genova.
Hanno manifestato un forte interesse anche soggetti greci ed algerini per portare Urban Regeneration ad Atene e ad Algeri nel 2005. Gli accordi sono in via di definizione.

Il concorso cinematografico era articolato su sette sezioni tematiche:
•  AMBIENTE : la rigenerazione urbana come incremento della qualità della vita nel rispetto dei principi di sostenibilità ambientale attraverso interventi sugli spazi pubblici, le aree verdi, la riduzione dell’inquinamento, le pedonalizzazioni.
•  ACQUA : la rigenerazione urbana vista attraverso l’acqua come elemento di connessione, di identità e di ricostruzione. Le città che hanno saputo reinventare il proprio confine con il mare, riscoprire i corsi d’acqua urbani, riconvertire le strutture portuali e infine anche vivere sull’acqua costruendovi i propri spazi pubblici.
•  LUCE : la rigenerazione come messa in luce di alcune parti della città, prima oscure, perché degradate o addirittura precluse all’accesso ed ora illuminate e visibili.
•  ARCHITETTURE : i progetti urbani che hanno saputo innescare e dare significato ai processi di rigenerazione urbana. La descrizione delle città e dei luoghi che, a partire da importanti interventi architettonici, hanno saputo rilanciare la propria immagine.
•  ABITANTI : la rigenerazione urbana vista attraverso gli abitanti: non solo i cittadini, ma anche i visitatori, i diversi gruppi multietnici che vivono lo spazio urbano. Città che trasformano i propri spazi in funzione dei nuovi abitanti e propongono così modi di vita diversi e più complessi
•  ECONOMIA : la rigenerazione urbana attraverso l’innovazione economica, la riconversione delle aree industriali dimesse, le nuove opportunità in campo economico e occupazionale.
•  MOBILITÀ : le infrastrutture attraversano le città ritagliandone e frammentandone gli spazi. Alcune città hanno saputo riconquistare questi luoghi innescando importanti trasformazioni del proprio territorio.

 Associazione culturale ‘urban reGENeration’
L’associazione culturale urban reGENeration nasce con lo scopo di promuovere la conoscenza e la diffusione di esperienze di rigenerazione urbana in Europa, studiare e divulgare le caratteristiche culturali, architettoniche, urbanistiche, sociali ed economiche delle città in trasformazione.
Proprio per questo urban reGENeration ha tra i suoi scopi:
•  favorire dibattiti, convegni e seminari inerenti l’analisi e lo studio della rigenerazione urbana in Europa;
•  organizzare mostre che espongono materiali sul tema;
•  promuovere la produzione, la stampa, la raccolta e la diffusione – nelle forme possibili e consentite – di libri, riviste, manoscritti, materiale audiovisivo e pubblicazioni.

Copyright © - Riproduzione riservata
Si chiude con successo Città delle Immagini il concorso cinematografico internazionale. Architetto.info