Biblioteca Centrale di Ningbo in Cina: via al cantiere | Architetto.info

Biblioteca Centrale di Ningbo in Cina: via al cantiere

Lo studio danese schmidt hammer lassen architects ha avviato la costruzione della sua prima biblioteca in Cina, la Ningbo Central Library

Ningbo Central Library © schmidt hammer lassen architects
Ningbo Central Library © schmidt hammer lassen architects
image_pdf

Schmidt hammer lassen architects ha celebrato, lo scorso 26 giugno 2015, l’inaugurazione dei lavori per la costruzione della nuova Biblioteca Centrale di Ningbo, in Cina. Sarà la prima biblioteca firmata dallo studio danese in Cina: “siamo emozionati di assistere all’avvio del cantiere della Ningbo Central Library”, ha dichiarato Chris Hardie, partner associato e direttore della sede di Shanghai.
Selezionato attraverso un concorso internazionale nel 2013, il progetto di schmidt hammer lassen architects segue l’approccio aperto e democratico che contraddistingue la concezione architettonica dello studio, come dimostrano i progetti di biblioteche pubbliche realizzate dal team in tutto il mondo. Sette sono le biblioteche già completate, mentre cinque quelle attualmente in corso di realizzazione. Dopo le recenti inaugurazioni in Canada nel 2014 (Halifax Central Library e Highlands Branch Library) e in Danimarca il 20 giugno 2015, (Dokk1, la biblioteca più grande della Scandinavia) è il turno della Cina.
Il progetto della futura biblioteca di Ningbo (si prevede il completamento nel 2017) accoglierà l’intera e massiccia collezione della biblioteca civica della città, fondata nel 1927. Nonostante conservi la più grande raccolta di libri storici e antichi della regione (circa 1,7 milioni di libri), solo metà del patrimonio può essere custodito all’interno dell’attuale biblioteca. Per consentire l’intera fruizione della collezione sotto un unico tetto, con un’espansione di oltre 2 milioni libri, e con lo scopo di raddoppiare i visitatori giornalieri (si prevedono 7.000-8.000 visite al giorno), il nuovo edificio occuperà una superficie di 30.000 mq e conterà circa 3.000 postazioni studio.

Localizzata nel cuore di Ningbo New Est Town, il più vasto piano di trasformazione della città, in prossimità di una nuova area ecologica, la biblioteca si compone di volumi scatolari che si ergono sopra ad un basamento vetrato. Visivamente aperti su tutti i lati, gli ambienti al piano terra garantiscono infatti una connessione diretta con l’esterno e si affacciano verso il parco ecologico, il lago e la piazza pubblica.
Lo spazio interno, aperto e accessibile, è organizzato attorno a un grande open space, una piazza di 8.000 mq concepita come un vero e proprio marketplace che raccoglie diverse funzioni e collezioni. Un atrio centrale alto 28 metri ricorda la forma di una pila di libri e costituisce il cuore della biblioteca. Contiene tavoli di studio, cabine di lettura, postazioni internet e spazi multimediali e funge da elemento di collegamento tra il marketplace al piano terra e gli spazi dedicati alle collezioni storiche ai piani superiori.

La struttura in cemento a vista consentirà una stabilità termica sia in estate che in inverno e grazie ad un attento studio dell’orientamento dell’edificio tutti gli spazi interni godono di illuminazione naturale; l’atrio centrale massimizza inoltre la ventilazione naturale.

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Biblioteca Centrale di Ningbo in Cina: via al cantiere Architetto.info