Bonus edilizia: il commento del Consiglio nazionale architetti | Architetto.info

Bonus edilizia: il commento del Consiglio nazionale architetti

wpid-2520_bonusedilizia.jpg
image_pdf

“L’aumento al 65% del credito di imposta per l’efficienza energetica e la sua proroga – di sei mesi per i privati e di un anno per i condomini – così come l’estensione del bonus del 50% ad arredi fissi e a interventi antisismici, rappresentano il segnale che il Governo è sulla strada giusta per il rilancio dello sviluppo del Paese, che non può non partire dall’edilizia, e per quanto riguarda la salvaguardia e la valorizzazione del nostro territorio. Fortemente significativa, poi, l’attenzione per le misure finalizzate alla messa in sicurezza degli edifici che da tempo gli architetti italiani hanno proposto alla politica e che considerano prioritarie, tenuto conto dello stato di degrado del nostro patrimonio edilizio”

È questo il commento del Consiglio nazionale degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori all’indomani dell’approvazione, da parte del Consiglio dei ministri, della proroga del bonus del 65% per gli interventi di riqualificazione e di efficienza energetica del patrimonio immobiliare e del bonus del 55% per le ristrutturazioni edilizie, estesa anche all’acquisto di mobili, a interventi antisismici e alla messa in sicurezza strutturale.

“È però ora assolutamente necessario – continua – che si vada verso la stabilizzazione dei bonus e che quello di oggi sia l’ultimo intervento in termini di proroghe. Ciò non solo perché la stabilizzazione non può che produrre effetti più efficaci e duraturi, ma anche perché gli investitori che vogliano avvalersene debbono poter avere a disposizione il tempo necessario per pianificarne e realizzarne l’utilizzo, tenuto anche conto delle relative incombenze e lungaggini burocratiche. Aspetto questo al quale si dovrà quanto prima mettere mano”.

“Quello che ora è indispensabile – conclude il Cnappc – dopo anni di annunci e di investimenti sprecati in grandi opere rimaste per lo più  incompiute – è una nuova stagione di politiche urbane mirate al riuso del patrimonio con più attenzione ai territori, all’habitat e alla messa in sicurezza di intere città e di quartieri”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Bonus edilizia: il commento del Consiglio nazionale architetti Architetto.info