Cinque grandi progetti mai realizzati (per fortuna) | Architetto.info

Cinque grandi progetti mai realizzati (per fortuna)

Come sarebbe Sydney se la sua Royal Opera House fosse stata realizzata secondo un altro progetto? E il Guggenheim di Bilbao? Cinque storie impossibili di progetti mai realizzati

La proposta di Coop Himmelb(l)au per il Guggenheim Museum di Bilbao, che noi conosciamo secondo le forme volute da Frank Gehry © Markus Pillhofer
La proposta di Coop Himmelb(l)au per il Guggenheim Museum di Bilbao, che noi conosciamo secondo le forme volute da Frank Gehry © Markus Pillhofer
image_pdf

A volte non ci pensiamo, ma i grandi progetti entrati nell’immaginario collettivo – esempi a caso, la Royal Opera House di Sydney o il Guggenheim Bilbao – nascono da bandi, concorsi o altre modalità di gara che l’hanno ‘spuntata’ su altre proposte progettuali. In sostanza, la storia poteva andare molto diversamente, ma lo dimentichiamo spesso.

La tentazione di pensare come sarebbe il mondo se <NOME VICENDA A CASO/> fosse andata diversamente è così attraente (almeno una volta tutti nel corso della loro vita ci sono cascati) che non c’è speculazione filosofica che non si sia cimentata nell’ardito pensiero.

Lasciando quindi da parte ogni ragionamento più ampio e limitandosi al solo aspetto esteriore, ciò che naturalmente vediamo, di ciò che ci circonda, è affascinante immaginare quali sembianze avrebbe se alcuni dei landmark più famosi al mondo fossero stati realizzati su progetti diversi da quelli che conosciamo. Se la loro realizzazione fosse avvenuta secondo i progetti altri da quelli che poi hanno alla fine vinto su tutti. Quale sviluppo sull’immaginario ne sarebbe conseguito?

Clicca la gallery per scoprirlo.

Copyright © - Riproduzione riservata
Cinque grandi progetti mai realizzati (per fortuna) Architetto.info