Concorso per la Nuova Scuola Panoramica di Riccione: gli esiti | Architetto.info

Concorso per la Nuova Scuola Panoramica di Riccione: gli esiti

L’architetto Daniele Durante si aggiudica il primo posto del contest di progettazione caratterizzato dalla rapidità delle selezioni

concorso di progettazione per la “Nuova Scuola Primaria Panoramica di Riccione”
concorso di progettazione per la “Nuova Scuola Primaria Panoramica di Riccione”
image_pdf

La Fondazione Inarcassa – braccio operativo di Inarcassa sui temi della professione – dopo aver esaminato 195 proposte presentate in primo grado annuncia il vincitore del concorso di progettazione per la “Nuova Scuola Primaria Panoramica di Riccione”: l’architetto romano Daniele Durante.

In graduatoria anche l’Arch. Rocco Cammarota di Potenza, R.T. con capogruppo Elisa Dompè di Torino, R.T. con Capogruppo Sardellini Marasca Architetti di Ancona e R.T. con Capogruppo l’Arch. Alessandro Piraccini di Cesena.

Tra le numerose proposte è stata scelta quella giudicata dotata della maggiore qualità non solo sotto gli aspetti compositivi e funzionali ma anche di sostenibilità e armonia con il contesto, il tutto per proporre un moderno civic center di riferimento per i cittadini, cioè gli aspetti fondamentali del contest.

I 131 giorni utilizzati per portare a termine la selezione rendono il Concorso della “Nuova Scuola Panoramica” un esempio unico in Italia. A velocizzare i tempi ha contribuito notevolmente la piattaforma informatica che ha consentito alla commissione di visionare e valutare i progetti in tempo reale dal primo giorno di consegna. Inoltre, la figura professionale del coordinatore o progettista di concorso è risultata essere essenziale come interfaccia tra il committente e i partecipanti nell’organizzazione, gestione e conduzione della procedura.

Entusiasti i commenti delle professionalità coinvolte in proposito.

“Tutto questo non sarebbe stato possibile senza il sostegno dell’amministrazione comunale – ha commentato l’Arch. Andrea Tomasi, Presidente della Fondazione Inarcassa durante la fase di avvio della procedura – che ha creduto fortemente nelle validità e nella virtuosità del percorso concorsuale e ha individuato l’innovativa procedura informatica come la più adeguata alle proprie esigenze.”

“Un particolare ringraziamento va alla Fondazione Inarcassa – ha commentato l’Arch. Vittorio Foschi, RUP del concorso e dirigente del settore urbanistica, edilizia privata e ambiente del Comune di Riccione – un partner di assoluto rilievo, che ha fornito, oltre all’indispensabile supporto economico, anche la preziosa consulenza in una materia particolarmente complessa.”

“Con questo concorso – ha commentato l’Arch. coordinatore Pier Giorgio Giannelli, pensiamo di aver dimostrato che un altro modo di trasformare le nostre città esista. Il concorso di progettazione può essere lo strumento principale per ottenere opere di qualità e ciò può avvenire solo attraverso procedimenti virtuosi che contribuiscano in maniera determinante anche al miglioramento delle qualità di vita delle comunità.”

Leggi anche: Architetti e internet: perché e come investire sul web

Copyright © - Riproduzione riservata
Concorso per la Nuova Scuola Panoramica di Riccione: gli esiti Architetto.info