David Chipperfield firmera' la nuova 'casa' del Nobel | Architetto.info

David Chipperfield firmera’ la nuova ‘casa’ del Nobel

wpid-22564_chipperfieldnobelhusetcover.jpg
image_pdf

La nuova “casa” del Nobel a Stoccolma sarà realizzata secondo il progetto di David Chipperfield. L’archistar londinese l’ha spuntata in finale nell’attesa gara per la progettazione della nuova sede del Nobelhuset, superando i due concorrenti, gli studi svedesi Wingårdh e Johan Celsing Arkitektkontor.

Chipperfield ha concepito un edificio direttamente affacciato sul lungo canale, situato sulla punta della penisola di Blasieholmen con vista sulla città. L’edificio, al piano terra, sarà completamente in vetro e si aprirà su un nuovo parco cittadino, sul lato sud-est del sito, quello che si rivolge al sole.

Nella parte superiore della struttura ci sarà il grande auditorium, concepito come un ampio spazio dotato di imponenti finestre che offrono la vista panoramica sulla città, e che nelle scelte cromatiche e dei materiali mette in risalto il prestigio dell’istituzione e della sua storia.

Sia l’auditorium che i livelli inferiori dell’edificio sono racchiusi in una sorta di ‘guscio’ di ottone a fasce verticali, intervallate con ampi vetri: se da un lato la scelta richiama l’eleganza associata al Premio Nobel, dall’altro esalta la trasparenza e l’apertura dell’edificio verso l’esterno.

Un elemento, quest’ultimo, determinante nell’assegnazione del premio, come conferma lo stesso direttore esecutivo della Nobel Foundation, Lars Heikensten, anche membro del panel che ha deciso il vincitore: “La giuria ha trovato che la leggerezza e l’apertura dell’edificio fossero coerenti con l’ambizione esplicita della Fondazione di creare uno spazio aperto e accogliente verso il pubblico generale”, spiega Heikensten. “Consideriamo la proposta vincitrice come una concreta interpretazione del Premio Nobel come il più importante simbolo della Svezia nel mondo. Stoccolma verrà dotata di un edificio magnifico senza essere pomposo, potente eppure elegante, qualità affini a quelle che la City Hall diede alla capitale un secolo fa”.

La proposta di Chipperfield, a partire dalla sua inclusione nella shortlist dei finalisti, è stata oggetto di un raffinato processo di ulteriore sviluppo, focalizzato su temi specifici quali il volume, il contesto urbano, il giardino, l’organizzazione interna dell’auditorium. Lo sviluppo è stato realizzato in collaborazione con Chris Felger.

I lavori inizieranno nel 2015. Il completamento dell’edificio è previsto entro il 2018.

Per tutte le immagini: © David Chipperfield Architects

Copyright © - Riproduzione riservata
David Chipperfield firmera’ la nuova ‘casa’ del Nobel Architetto.info