Edilizia sportiva in legno e metallo: lo stadio del Lidingö Football Club | Architetto.info

Edilizia sportiva in legno e metallo: lo stadio del Lidingö Football Club

Realizzata dallo studio svedese DinellJohansson, il piccolo stadio del Lidingö Football Club è un bell'esempio di integrazione tra legno e metallo. Che nel 2015 ha vinto il World Architecture Festival 2015

© Mikael Olsson
© Mikael Olsson
image_pdf

Nella piccola cittadina di Lidingö, situata a nord est di Stoccolma, gli architetti svedesi DinellJohansson hanno realizzato una nuova struttura sportiva a servizio del Lidingö Football Club, raggruppando in un edificio creativo e funzionale tutte le esigenze della società calcistica. Elogiato per il design brillante e il risultato eccezionale, questo piccolo stadio in miniatura ha ricevuto il primo premio del World Architecture Festival 2015 (WAF) nella categoria dedicata agli Small Project.

Lidingovallen_1

L’edificio si presenta come una lunga tribuna che funge da copertura per una serie di servizi © Mikael Olsson

Descritto dalla giuria come un “piccolo progetto dal grande impatto”, l’edificio realizzato da DinellJohansson si presenta come una lunga tribuna che funge da copertura per una serie di servizi quali uffici, caffetteria e spogliatoi, posizionati sotto le gradinate per i posti a sedere. Situata accanto al campo da calcio preesistente, la struttura è tagliata da un ingresso centrale triangolare che premette di accedere direttamente al campo ed è enfatizzato da una pensilina che marca la presenza della caffetteria. Questa nuova costruzione è parte del centro sportivo Lidingövallen il quale ospita, oltre al campo da calcio, una pista di atletica, una pista da hockey su ghiaccio e una palestra; anche il Lidingö tennisklubb sorge accanto a questo complesso.

Lidingovallen_3

Un ingresso triangolare permette di accedere direttamente al campo da calcio © Mikael Olsson

Lidingovallen_4

Una vista dall’interno della caffetteria verso il campo da calcio © Mikael Olsson

Attraverso una combinazione di materiali contrastanti quali legno e metallo, l’edificio appare modellato dalle superfici materiche. Le gradinate alternano un rivestimento in doghe di legno a una pavimentazione realizzata con lastre in alluminio mandorlato antiscivolo, creando una texture geometrica; le sedute appaiono infatti come panche in legno disposte ad esagono, servite da scalinate triangolari metalliche. Le stesse lastre in alluminio sono utilizzate anche come rivestimento verticale per trasmettere un senso di continuità. Il prospetto d’ingresso, rivolto verso la strada, richiama la geometria esagonale delle sedute attraverso un duplice rivestimento ligneo: listelli sottili sono intervallati da doghe più spesse.

La maggior parte degli ambienti interni posizionati sotto le gradinate si affaccia verso l’esterno con ampie vetrate; spazi come spogliatoi o piccole sale riunioni sono progettati per rimanere più intimi, mentre locali come la caffetteria si relazionano direttamente con il campo da gioco.

Leggi anche: Una piscina d’epoca nazista a Berlino è stata rifunzionalizzata

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Edilizia sportiva in legno e metallo: lo stadio del Lidingö Football Club Architetto.info