Film Theatre Catalogna 2011 | Architetto.info

Film Theatre Catalogna 2011

wpid-9950_NXhome.jpg
image_pdf

Il nuovo edificio del Film Theatre, 7.515 metri quadri di superficie, sorge a Barcellona, nel quartiere Raval, terminato dallo studio Mateoarquitectura, che aveva vinto nel 2004 il concorso per la realizzazione del progetto. La struttura presenta un fronte su Plaça de Salvador Seguí, angolo con Carrer de Sant Pau. Insieme alle costruzioni attuali, forma il Carrer d’Espalter. È molto vicino al mitico Carrer de Robador, in una zona che, malgrado le innovazioni e i cambiamenti in atto, è ancora popolare e portuale.

La piazza rappresenta un diradamento urbano nel quartiere di EL Raval che, grazie a questa costruzione, attrae nuovi utenti ed eventi su grande scala. Un portico al pianterreno può essere aperto o chiuso secondo i bisogni funzionali. Il Film Theatre è una continuazione dell’allineamento dei fronti strada adiacenti, con cui si mescola e dialoga.

Il volume del cinema è parzialmente interrato, riducendo la scala e l’impatto visivo della costruzione. La via è stata lievemente allargata, arretrando così la costruzione dalla cortina urbana. Il nuovo edificio riduce la sezione del pianterreno, elemento che contribuisce appunto ad allargare la via. Il teatro è stato concepito come una forma “in costruzione”, come una massa e un volume privi di dettagli. Il materiale per larga parte usato è dunque il cemento. Per accentuare questo effetto di “non finito”, le travi si estendono all’esterno mostrando le armature in ferro.

Nell’edificio sono riunite funzioni precedentemente separate: la biblioteca, l’archivio ed le due sale cinema, le funzioni amministrative e altre funzioni quali la redazione per la pubblicità e per le informazioni. Ci sono inoltre gallerie e un bar e self-service. Al pianterreno è collocata la reception e l’atrio per le sale di proiezione, i collegamenti verticali, la caffetteria-bar e gli altri servizi necessari (biglietterie e bagni). Al primo piano vi sono la biblioteca e una galleria d’arte permanente, mentre al secondo e terzo piano alloggiano gli uffici del ICIC (Istituto Catalano delle Industrie Culturali). Il secondo piano è uno spazio open-space che affaccia sulla piazza e sulla via sottotanti, il Carrer d’Espalter, con un terrazzo che guarda il Carrer de Sant Josep Oriol. Il terzo piano è parzialmente è illuminato da un cortile che funge anche da lucernario per il secondo piano. Nei piani interrati infine vi sono due livelli per gli archivi e l’immagazzinamento, oltre a una parte delle due sale cinema.

 

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Film Theatre Catalogna 2011 Architetto.info