Firenze del futuro, cinque visioni degli architetti | Architetto.info

Firenze del futuro, cinque visioni degli architetti

wpid-2451_Firenzechesara.jpg
image_pdf

È partito il ciclo di incontri “Firenze che sarà”, serate pubbliche organizzate dall’Ordine degli architetti di Firenze e da Image per discutere dello sviluppo urbano della città.

Un viaggio nella città per parlare del suo presente e del suo futuro, di come cambia nelle sue trasformazioni urbane. Cinque incontri in cinque luoghi chiave di Firenze, raccontati attraverso proiezioni video di architettura contemporanea, spunti per un confronto interattivo tra progettisti e cittadini, tra gli esperti che pensano e “disegnano” la città e chi la abita e la vive ogni giorno.

Gli incontri hanno cadenza mensile, con inizio alle ore 18.30, e si svolgeranno in luoghi aperti, punti di ritrovo abituali della comunità e della cittadinanza. Il primo appuntamento si è svolto giovedì 28 febbraio a Novoli, porta di ingresso a Nord della città e oggetto di una delle maggiori trasformazioni urbane che negli ultimi anni hanno interessato il capoluogo toscano.

Ponte a Greve la tappa successiva, in programma giovedì 21 marzo. Poi “Firenze che sarà” approderà nel quartiere di Gavinana il 18 aprile e agli Uffizi il 16 maggio. Il ciclo di incontri si chiuderà giovedì 13 giugno in un altro luogo simbolo di Firenze, il parco delle Cascine.

Con l’obiettivo di fornire uno sguardo d’insieme e globale alla progettazione della città, i filmati di architettura mostreranno esempi di rigenerazioni urbane in Europa e quelle avvenute o in corso d’opera a Firenze, consentendo un confronto diretto tra la realtà cittadina e quella estera.

Ogni incontro conterà inoltre sulla partecipazione di un “ospite d’onore”, un personaggio del mondo della cultura, dello spettacolo o dell’arte, strettamente legato ai luoghi delle serate a tema dalle proprie origini o dall’attività professionale.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Firenze del futuro, cinque visioni degli architetti Architetto.info