Foster+Partners firma la Jameson House di Vancouver | Architetto.info

Foster+Partners firma la Jameson House di Vancouver

wpid-10720_JamesonHouseFP.jpg
image_pdf

Il cuore e lo skyline della città canadese di Vancouver cambiano con la nuova di zecca Jameson House, un grattacielo di 35 piani, destinato ad uso misto, appena completato da Foster+Partners. Situata tra antichi edifici del XIX secolo restaurati, la torre s’impone, ma armonicamente, grazie alla leggerezza conferitale dalle tondeggianti vetrate, simili a tubi verticali.

I primi livelli del grattacielo ospitano uffici e negozi e ben s’integrano con il resto del quartiere, una tipica downtown americana. Nei piani superiori, invece, gli appartamenti godono di incantevoli viste sulla baia.

Una perfetta fusione di antico e nuovo ispira questo progetto, un’unione tra il centro finanziario e la creatività dei suoi commerci, inseriti in affascinanti strutture in stile Beaux Arts 1920. Sono 11 i piani destinati agli uffici e agli esercizi commerciali, i restanti 23, invece, sono composti da appartamenti. Le diverse funzioni si articolano nella forma della torre: i quattro “tubi” infatti delineano le residenze private, mentre un blocco ospita i negozi e gli uffici dei primi livelli, perfettamente allineati con l’edificio adiacente alla torre.

Il progetto del grattacielo è improntato alla flessibilità, che ha permesso di realizzare anche diversi tipi di appartamenti, i cui interni sono stati disegnati sempre da Foster+Partners e le cui aree living sono strategicamente posizionate in corrispondenza delle tondeggianti finestre. Due attici con terrazze e vista mozzafiato sono all’ultimo piano.

Il design è stato pensato in relazione al clima locale e al percorso che compie il sole secondo le stagioni, tenendo anche conto dei venti e dei livelli di umidità. L’impegno e la ricerca del celebre studio di architetti nell’ingegneria ambientale, ha permesso innovazioni come la refrigerazione dei pavimenti o indicatori di parcheggio meccanici e illuminazione e ventilazione adeguata rispetto alle condizioni climatiche.

Come sottolinea Lord Foster, in una “splendida location come Vancouver, incorniciata da mare e montagne, non poteva che nascere questo capolavoro di design, perfettamente inserito nel contesto della città, in cui il moderno convive con l’antico.

C.C.
{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Foster+Partners firma la Jameson House di Vancouver Architetto.info