Gli uffici pubblici di San Sebastian firmati da Coll-Barreu | Architetto.info

Gli uffici pubblici di San Sebastian firmati da Coll-Barreu

Lo studio basco firma il progetto di interior design per il servizio pubblico Sepe: un gioiello di interazione tra costruito, paesaggio e luce

Sepe_1
image_pdf

Lo studio spagnolo Coll-Barreu Arquitectos ha curato un progetto di office interior design a San Sebastian, in cui la luce è protagonista indiscussa dello spazio. Gli architetti hanno convertito piano terra e piano primo di un edificio residenziale esistente, situato in un complesso di recente costruzione, per realizzare la sede dei nuovi uffici pubblici Sepe (Servicio Publico de Empleo Estatal), il servizio pubblico spagnolo dedicato al lavoro e all’occupazione.

Juan Coll-Barreu e Daniel Gutiérrez Zarza, fondatori dello studio, hanno scelto di portare all’interno di questo progetto tutta la vivacità di San Sebastian, situata nei Paesi Baschi (nord della Spagna) e affacciata sul mare. Si tratta infatti di una città ambivalente in cui convivono diversi paesaggi e diverse manifestazioni di luce. “E’ la città delle fusioni” affermano i progettisti; “il suo paesaggio è allo stesso tempo sassoso e marino, così come la sua luce è contemporaneamente la luce bianca della foschia e luce brillante del Sud Europa” La stessa duplicità è percepibile nell’unione tra la compostezza classica della città e il mare tempestoso delle sue coste, come ha saputo cogliere l’artista spagnolo Eduardo Chillida, autore della scultura “The Comb of the Wind” installata fra gli scogli della Baia di La Concha.

Trasportando questa ambivalenza in architettura, il disegno degli uffici Sepe mira a valorizzare l’importanza della luce e a trarre vantaggio dalla sua natura molteplice.
Uno volume a doppia altezza inondato di luce naturale e di luce riflessa sorge al centro dello spazio, e coinvolge il vano scala. Una serie di pannelli bianchi inclinati e dalle forme irregolari riflette e amplifica la radiazione luminosa proveniente dal lucernario in copertura, offrendo un’illuminazione pura, pulita e densa al cuore dell’ufficio. I pannelli incorniciano la rampa di scale e si ergono sospesi rispetto al piano terra.

Sepe_6

I pannelli bianchi riflettono la luce che proviene dal lucernario ©Aleix Bague

Sepe_9

Dettaglio del rivestimento interno in legno forato ©Aleix Bague

Anche le pareti perimetrali rafforzano la presenza di luce naturale grazie ad una facciata in vetro blu montato su una struttura in acciaio nero. Un diaframma giustapposto all’intradosso della parete e realizzato con pannelli in legno forati, filtra l’ingresso della luce e protegge gli uffici dallo sguardo esterno.

Soffitti, pavimenti e scale sono rivestiti con un materiale ceramico dal colore nero, su cui spicca per contrasto il colore bianco dei pannelli e la tonalità del legno chiaro osb che copre i pilastri e caratterizza il rivestimento forato delle pareti, permeate da una luce blu che modifica la propria intensità in base al sole.
La percezione della luce è varia e segue un cambiamento naturale che dona all’ufficio, come richiesto dall’istituzione, una dimensione pubblica ma allo stesso tempo rende il luogo uno spazio per tutti.

Scheda del progetto

Progettisti: Coll-Barreu Arquitectos; Juan Coll-Barreu e Daniel Gutiérrez Zarza
Località: San Sebastian, Spagna
Superficie: 2.284,78 mq
Cronologia: fase di progetto 2010-2011; realizzazione 2011-2014
Committente: Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale
Collaboratori: Cesar Peña e Asier Zarrazkin
Costo: circa 1,8 milioni di euro
Impresa costruttrice: Ute Oproler-Jarquil

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Gli uffici pubblici di San Sebastian firmati da Coll-Barreu Architetto.info