Goldhawk Village di Peter Barber Architects | Architetto.info

Goldhawk Village di Peter Barber Architects

wpid-242_goldhawkvillage.jpg
image_pdf

L’architetto Peter Barber vince il concorso per la progettazione di un nuovo quartiere urbano ad alta densità nella zona di Goldhawk Road di London. Il piano prevede una destinazione mista degli immobili, residenziali e commerciali.

Il Goldhawk Village è stato pianificato come una rete di strade pedonali che si aprono in piazzetta pubblica. La densità di 240 abitazioni per ettaro è raggiunta attraverso una radicale revisione della tradizionale casa a schiera ‘back-to-back’. Goldhawk Village si presenta come un delizioso quartiere con stradine urbane e tipiche case a schiera dai 2 ai 4 piani. Due nuove stradine collegano le ville di Ashchurch Park, ad ovest, con Ashchurch e Goldhawk Grove Road a est. La piazza che si apre all’incrocio tra le due è il cuore del progetto. Al margine orientale del sito, gli edifici seguono la tenue curva di Ashchurch Grove, preservando i vecchi alberi già in loco. All’angolo tra Goldhawk Road e Ashchurch Grove è collocato un negozio che potrebbe diventare uno degli uffici postali, per ovviare, secondo quanto dichiarato dal progettista, alle recenti chiusure degli uffici postali in Hammersmith e Fulham.

{GALLERY}Ovunque, la presenza di spazio pubblico è molto limitata. La giuria ha scelto tale schema abitativo in quanto “protetto” dal caos urbano in Goldhawk Road. Le strade sono animate dalle facciate degli edifici ricche di porte d’ingresso, porte-finestre e balconi. Ogni casa ha il suo buon pezzo di spazio esterno, sotto forma di balcone, cortile e terrazza sul tetto.

Precedentemente, Peter Barber, architetto dell’anno nel 2008, aveva vinto il premio per gli alloggi del quartiere Donnybrook in Tower Hamlets, il RIBA Regional Awards 2006 e 2007 e l’Housing Design Award 2004.

Copyright © - Riproduzione riservata
Goldhawk Village di Peter Barber Architects Architetto.info