La villa unifamiliare secondo SoNo Arhitekti: House M | Architetto.info

La villa unifamiliare secondo SoNo Arhitekti: House M

Il progetto di SoNo Arhitekti per la villa unifamiliare House M è marcato dal segno distintivo della copertura a due falde, tipica della tradizione architettonica della Slovenia

House M sorge nel paesaggio rurale incontaminato della Slovenia Foto Ziga Lovsin
House M sorge nel paesaggio rurale incontaminato della Slovenia Foto Ziga Lovsin
image_pdf

Il design dello studio sloveno SoNo Arhitekti affonda le sue radici nella tradizione architettonica della Slovenia, come dimostra il progetto della villa unifamiliare House M, situata nel tipico paesaggio rurale incontaminato di questo paese. L’elemento dominante del progetto è infatti la copertura a due falde, ripetuta su ognuno dei tre blocchi che compongono l’edificio, al fine di marcare la composizione volumetrica. Lo studio compositivo riveste per i giovani architetti un ruolo importante, come si evince in altri progetti di SoNo Arhitekti recentemente completati (Mountain View House in Austria, Book Center a Trieste, Padiglione sloveno a Expo 2015).

House M è una casa minimalista e allo stesso tempo confortevole e risponde alle esigenze di una famiglia moderna. Se esternamente l’abitazione appare suddivisa in tre volumi distinti, internamente gli ambienti sono stati progettati in maniera unitaria con una distribuzione planimetrica che offre un elevato livello di comfort e di qualità di vita. Particolare attenzione è stata posta nella scelta dei materiali e dei colori, creando effetti di uniformità e di contrasto. Un rivestimento monocromatico sotto forma di texture uniforma la copertura e le facciate laterali, enfatizzando la presenza del caratteristico tetto a due spioventi simmetrici. Contemporaneamente i volumi giocano con una combinazione di tonalità scure e chiare, dovuta alla scelta dei materiali che rivestono le altre due facciate: un sequenza di pannelli in legno scuro contrasta infatti con i pannelli bianchi in fibrocemento. Questa composizione, progettata dagli architetti sloveni in armonia con i boschi di betulle nelle vicinanze e il paesaggio circostante, ricorda una dimora fiabesca aperta verso il verde.

HouseM_1

L’elemento dominante di House M è la copertura a due falde simmetriche © Ziga Lovsin

HouseM_2

Gli interni dell’abitazione sono inondati di luce naturale © Ziga Lovsin

La residenza si erge su un piccolo basamento e si sviluppa su due piani. Il piano terra rappresenta il nucleo della casa, raggruppato attorno ad uno spazio centrale aperto e inondato di luce naturale. È l’ambiente in cui la famiglia trascorre la maggior parte del proprio tempo e unisce cucina, sala da pranzo e soggiorno. Le grandi superfici vetrate, posizionate con attenzione, ottimizzano l’ingresso della luce in ogni momento della giornata, conducono alla terrazza esterna e permettono di mantenere un contatto con l’habitat naturale.

La suite matrimoniale con bagno privato e cabina armadio occupa un’ulteriore zona del piano terra, mentre le camere dei bambini sono collocate al piano superiore. Un altro elemento dominante degli interni è la scala geometrica in legno, accuratamente progettata dagli architetti e definita da una parete formata da blocchi sovrapposti. Una piccola scala in acciaio nero conduce invece ad un soppalco, affacciato sul soggiorno e arredato con una libreria in legno a tutta altezza che ripete l’andamento delle falde di copertura. I materiali e i colori degli spazi interni non seguono lo stesso contrasto degli esterni; prevalgono infatti tonalità naturali, superfici in legno e pareti bianche.

Scheda del progetto
Progettisti: SoNo Arhitekti
Team: Edvard Blazko, Marko Volk, Nina Tešanović
Ubicazione: Slovenia
Area del sito: 770 mq
Dimensioni nette dell’abitazione: 290 mq
Realizzazione: 2015

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
La villa unifamiliare secondo SoNo Arhitekti: House M Architetto.info