I 'minimi' si pagano in sei rate | Architetto.info

I ‘minimi’ si pagano in sei rate

wpid-2686_contributiminimi.jpg
image_pdf

Il Consiglio di amministrazione di Inarcassa ha deliberato per il 2014 la possibilità di versare i contributi minimi in sei rate bimestrali, anziché in due sole rate come fatto sinora.

Per chi vorrà cogliere questa opportunità, le rate saranno di pari importo, senza interessi dilatori, con la prima scadenza stabilita al 28 febbraio e l’ultima al 31 dicembre 2014.

Hanno accesso all’agevolazione tutti gli iscritti a Inarcassa, inclusi i pensionati: basta che ne facciano richiesta entro il 20 gennaio 2014, esclusivamente in via telematica, tramite l’apposita funzione disponibile alla voce “agevolazioni” del menu laterale di Inarcassa On line .

I Mav per il pagamento delle rate saranno a disposizione su Inarcassa On line, come di consueto, circa 30 giorni prima di ogni scadenza.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
I ‘minimi’ si pagano in sei rate Architetto.info