Il decreto sul Pos obbligatorio va in Gazzetta Ufficiale | Architetto.info

Il decreto sul Pos obbligatorio va in Gazzetta Ufficiale

wpid-2702_cc.jpg
image_pdf

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.21 del 27 gennaio 2014 il decreto 24 gennaio 2014 che chiarisce “Definizioni e ambito di applicazione dei pagamenti mediante carte di debito”, per l’acquisto di beni, servizi e prestazioni professionali.

Per quanto riguarda l’ambito di applicazione, il decreto stabilisce che “l’obbligo di accettare pagamenti effettuati attraverso carte di debito di cui all’articolo 15, comma 4, del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221, si applica a tutti i pagamenti di importo superiore a trenta euro disposti a favore dei soggetti di  cui all’articolo 1, lettera d), per l’acquisto di prodotti o la prestazione di servizi.

“In sede di prima applicazione, e fino al 30 giugno 2014, l’obbligo si applica limitatamente ai pagamenti effettuati a favore dei soggetti per lo svolgimento di attività di vendita di prodotti e prestazione di servizi il cui fatturato dell’anno precedente a quello nel corso del quale è effettuato il pagamento sia superiore a duecentomila euro”.

“Con successivo decreto, da emanarsi entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto possono essere individuate nuove soglie e nuovi limiti minimi di fatturato rispetto a quelli individuati. Con il medesimo decreto può essere disposta l’estensione degli  obblighi a ulteriori strumenti di pagamento elettronici anche con tecnologie mobili”.

Il decreto entra in vigore decorsi sessanta giorni dalla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il decreto sul Pos obbligatorio va in Gazzetta Ufficiale Architetto.info