Il polo culturale di Aarhus dall'idea di 3XN | Architetto.info

Il polo culturale di Aarhus dall'idea di 3XN

wpid-3620_architettura.jpg
image_pdf

Lo studio danese 3XN ha vinto un concorso di architettura per la trasformazione di una serie di capannoni ferroviari in disuso ad Aarhus, Danimarca, in un centro culturale innovativo e dinamico.

Il progetto selezionato nasce dalla collaborazione con gli studi d’architettura Nord Arkitekter, Hans Ulrik Jensen A/S, Exner Studio e Søren Jensen Engineers.

Il centro, che si estenderà su una superficie di 9000 mq, verrà trasformato in un polo d’interazione fra le arti, dalla scenografia, alle arti visive fino alla letteratura, per inserirsi nel contesto storico della seconda città più grande della Danimarca, Aarhus. Una sede culturale per la comunità artistica che si pone come punto d’incontro fra le arti, il lavoro e l’istruzione.

{GALLERY}

Il progetto prevede un rinnovamento dei padiglioni esistenti che erano utilizzati come deposito merci con il nuovo edificio e un grande auditorium. L’idea di 3XN prevede grandi aree verdi ed un tetto calpestabile che apparirà come un’estensione dello spazio, un continuum che rende tutta la struttura fruibile ai visitatori.

Aree verdi ma non solo: sono previste anche una serie accorgimenti perché tutto l’edificio sia ecocompatibile al fine di ridurre il fabbisogno di energia elettrica.

Il centro culturale sarà completato entro il 2012 grazie alla collaborazione dei comuni di Aarhus e la Fondazione Realdania.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il polo culturale di Aarhus dall'idea di 3XN Architetto.info