In Florida l'ultimo Museo Salvador Dalì | Architetto.info

In Florida l'ultimo Museo Salvador Dalì

wpid-7842_home.jpg
image_pdf

Dopo tre anni di lavori la nuova sede del Museo Salvador Dalì è stata inaugurata. Iniziato dagli amici e mecenati dell’artista catalano Albert e Eleanor Morse, quando la loro collezione personale raggiunse livelli enormi, il museo iniziò a moltiplicare le sue sedi nel mondo, raccogliendo un enorme seguito nel corso dei suoi 39 anni di attività. Dalì stesso ha presieduto l’apertura del primo Salvador Dalì Museum di Albert Morse a Beachwood nell’Ohio.

Realizzato dallo studio di architettura internazionale HOK.

Se le forme ondulate possono sembrare delicate e lievi, esse sono state progettate per resistere alle fortissime tempeste della Florida, con spessi muri in cemento per proteggere gli inestimabili pezzi d’arte da un uragano fino a quelli di categoria 5 (raffiche di 265 km/h). L’interno del museo è caratterizzato da una scala elicoidale che con grazia si snoda sotto la luce dell'”Enigma” riecheggiando la sezione trasversale di una conchiglia.

Il nuovo edificio di Dalì ha una superficie di 6.130 mq e offrirà spazi per l’istruzione e le visite di gruppi scolastici, mostre temporanee a completare la collezione Dalì, una caffetteria esterna e una interna e una sale disponibili per conferenze ed eventi. Situata al terzo piano per proteggerla da acqua e vento, la più grande collezione di opere di Dalì al di fuori della Spagna ha tutto lo spazio necessario per una sua coerente fruizione. I pannelli solari sul tetto garantiscono l’approvvigionamento di acqua calda per riscaldare il museo e per il controllo del livello di umidità, mentre gli spessi muri isolati in cemento armato forniscono la massa termica necessaria alla costruzione.

Il sindaco della città Rick Baker ha commentato: “Questo nuovo straordinario museo sarà un gioiello per la rinascita e la crescita culturale di St Petersburg. L’edificio stesso è un pezzo indimenticabile di arte”. Il design audace di HOK per il Salvador Dalì Museum non è passato inosservato da parte di enti e organismi certificati, tant’è che nel prossimo agosto lo studio HOK riceverà il Novum Design Excellence Award come riconoscimento del loro ormai iconico progetto di St. Petersburg in Florida. Il Design Director dello studio Yann Weymouth ha dichiarato: “HOK è entusiasta di accettare il premio e il riconoscimento che esso rappresenta. Siamo orgogliosi del nostro lavoro, del Museo, e di tutti i collaboratori che hanno lavorato a stretto contatto con noi per adeguare il sistema strutturale a tutte le esigenze di resistenza dagli uragani”.

E forse per la prima volta, il sogno di un museo grande, strano e meraviglioso come l’arte stessa di Dalì, è stato “sur-realizzato”.

nella città di St Petersburg, Florida, il museo ospita una vasta collezione di dipinti a olio, acquerelli, disegni, grafici, fotografie e sculture. La struttura in cemento armato presenta una speciale “protuberanza” composta da più di novecento pannelli di triplo vetro triangolari che formano i due rigonfiamenti sporgenti detto “Igloo” alto 15 metri e “the Enigma” a più di 20 metri di altezza. Ogni singolo pannello di vetro è diverso da ogni altro e la vista che ne risulta del lungomare di St Petersburg è davvero unica e pittoresca.
{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
In Florida l'ultimo Museo Salvador Dalì Architetto.info