L'8° Congresso nazionale Inarsind nel segno delle opportunita' internazionali per gli studi | Architetto.info

L’8° Congresso nazionale Inarsind nel segno delle opportunita’ internazionali per gli studi

wpid-2604_ingegneri.jpg
image_pdf

Non solo le problematiche più stringenti della libera professione, principalmente legati ai dubbi e alle modalità della recente riforma, ma anche le nuove opportunità legate alla crescita e all’internazionalizzazione degli studi: sono queste le linee guida su cui si muoverà l’8° Congresso Nazionale di Inarsind, il Sindacato degli architetti e degli ingegneri liberi professionisti, che si terrà presso la sala congressi dell’Hotel Villa Diodoro di Taormina (Me), a partire dalle ore 15 del 10 ottobre fino al giorno successivo.

“La crisi economica”, si legge nella nota ufficiale del sindacato, “rende molti professionisti disponibili alla ricerca di lavoro all’estero e ci si interroga sui canali che possano aprire una tale possibilità, sulle modalità di ingresso nel mercato internazionale”. In questo senso, gli interventi e la tavola rotonda scelti per il programma del congresso si muovono nella direzione della “riduzione del deficit di informazioni che esistono sull’argomento” e sull’offerta di “un ampio panorama sulle esperienze già collaudate”.

La prima giornata del congresso vedrà gli interventi di Leonardo Radicati dell’Ice (Istituto commercio estero) e di Italo Goyzueta, Deputy Director di Fidic (International Federation of Consulting Engineers). Sarà invece al centro del programma della seconda giornata la tavola rotonda, moderata dal giornalista di Italia Oggi Ignazio Marino, alla quale parteciperanno i rappresentanti dei sindacati e delle associazioni di categoria: Michela Diracca (Inarsind), Bruno Gabbiani (Ala), Francesco Galluccio (Confedertecnica), Paolo Grassi (Federarchitetti), Maria Pungetti (Assoingegneri), Maurizio Boi (Oice). La tavola sarà preceduta dai saluti del Presidente dell’assemblea regionale siciliana Giovanni Ardizzone e di Gaetano Stella, Presidente di Confprofessioni. A fornire un significativo contributo sul tema delle opportunità per le imprese all’estero, anche Cristina Scuderi della Compagnia delle Opere e Giovanna Santaniello, Esperta Nucleo Ass. Tec. del Ministero dello Sviluppo Economico/Invitalia.

E poiché la libera professione di architetto e di ingegnere non è solo attività disciplinare, ma comporta anche attenzione alla sua gestione complessiva, il Congresso vedrà la partecipazione anche di Ester Perifana, Segretario Generale dell’Associazione nazionale forense e di Vilma Iaria, Presidente dell’Associazione dottori commercialisti ed esperti contabili, che offriranno strumenti legati alla sfera economico-fiscale e giuridica dell’attività professionale.

Per maggiori informazioni, visitare il sito.

Copyright © - Riproduzione riservata
L’8° Congresso nazionale Inarsind nel segno delle opportunita’ internazionali per gli studi Architetto.info