La Innovation Tower di Zaha Hadid verso il completamento | Architetto.info

La Innovation Tower di Zaha Hadid verso il completamento

wpid-12457_ba.jpg
image_pdf

Si è svolta nei giorni scorsi quella che, soprattutto nel regno Unito, è conosciuta come “topping-out cerimony”, ossia la celebrazione della posa dell’ultima trave di un edificio in costruzione. Protagonista, la Innovation Tower di Hong Kong, progettata da Zaha Hadid per la Polytechnic University della città.

Quando sarà completata nel 2013, la struttura ospiterà la scuola di design Polyù e il Jockey Club, istituto di nuova costituzione dedicato al design e all’innovazione sociale.

La torre si trova all’estremità nord-orientale del campus universitario, fornirà 15.000 metri quadrati di superficie e sarà in grado di ospitare 1.800 persone, tra addetti e studenti. All’interno della Innovation Tower troveranno posto una sala conferenze, 10 aule, studi e laboratori, nonché un museo e vari spazi espositivi.

Il progetto vuole rappresentare un punto di riferimento simbolico e guidare lo sviluppo di Hong Kong come centro del design in Asia.

Lo studio di Zaha Hadid ha riesaminato le caratteristiche tradizionali di una torre per creare una struttura perfettamente fluida.

Dal foyer d’ingresso, una lunga scala mobile penetra nei quattro livelli superiori e, come una ‘cascata di vetrate’, rende visibili le attività, le mostre e gli eventi e permette agli studenti di catturare visivamente il passaggio e la circolazione tra i diversi spazi. Questa struttura ha anche l’obiettivo di promuovere nuove opportunità di interazione tra le differenti tipologie di utenti.

Innovation Tower © Zaha Hadid Architects from Zaha Hadid Architects on Vimeo.

 

O.O.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
La Innovation Tower di Zaha Hadid verso il completamento Architetto.info