La nuova piscina di Chambéry degli italo-francesi ALN Atelien Architecture | Architetto.info

La nuova piscina di Chambéry degli italo-francesi ALN Atelien Architecture

Lo studio italo-francese ALN Atelien Architecture ha vinto il concorso indetto dalla città di Chambéry per la progettazione della nuova piscina che verrà inaugurata nel 2019

© ALN Atelien Architecture
© ALN Atelien Architecture
image_pdf

Lo studio italo-francese ALN Atelien Architecture, con sede a Milano e Parigi, insieme a Euclid Ingénierie, R Agence, Etamine ed EAI, si è aggiudicato il concorso bandito da Chambéry Métropole per la realizzazione di un nuovo centro natatorio, in un’area in fase di trasformazione in prossimità del centro di Chambéry. Una struttura dedicata alla città, composta da un edificio di 4800 m2 che ospita al suo interno 900 m2 di piscine coperte e un lido estivo di 6750 m2 con una superficie d’acqua di 900 m2, in grado di accogliere più di 232.000 utenti già dal 2019.

ALN_piscine à Chambéry_esterno notturno

© ALN Atelien Architecture

Una grande copertura modulare a shed dall’aspetto metallico richiama il carattere industriale del sito. All’interno un primo blocco funzionale lascia intravedere, attraverso un cannocchiale prospettico, l’ampia area dedicata alle piscine sportive e benessere. Sullo sfondo, oltre le vetrate, il lido estivo fa da quinta alle vasche open air arricchite da scivoli e giochi acquatici.

ALN_piscine à Chambéry_interno

© ALN Atelien Architecture

Il progetto è il primo dei tre interventi previsti dal Plan Piscine, voluto dal 2005 da Chambéry Métropole, con lo scopo di aumentare la presenza di spazi dedicati al tempo libero e allo sport.

ALN_piscine à Chambéry_plastico

© ALN Atelien Architecture

ALN_piscine à Chambéry_lido

© ALN Atelien Architecture

ALN Atelien Architecture è uno studio di architettura franco-italiano con sede a Milano e a Parigi. Fondata nel 2011 da Nicola Martinoli e Luca Varesi, dal 2016 ALN si rafforza accogliendo un nuovo socio: la società di progettazione Lombardini22.

Luogo: Chambéry|Francia
Cliente: Chambéry Métropole
Procedura: Concorso ristretto di progettazione
Programma funzionale: Lobby, amministrazione, spogliatoi, piscine coperte, centro benessere, piscine all’aperto, lido esterno, giochi d’acqua, scivoli
Équipe: ALN Atelien Architecture – mandatario; Euclid – strutture – economia; Etamine – sostenibilità; R-Agence – impianti; EAI – acustica
Superfici: 4.800 m² – edificio; 6.750 m² – spazi esterni
Valore: 12 milioni di euro
Anno: 2016-2019

Leggi anche: Camillo Botticini per il Centro natatorio Mompiano

Copyright © - Riproduzione riservata
La nuova piscina di Chambéry degli italo-francesi ALN Atelien Architecture Architetto.info