Legno e acciaio, da Trento una nuova tecnologia costruttiva ibrida | Architetto.info

Legno e acciaio, da Trento una nuova tecnologia costruttiva ibrida

Da Pre Metal, in collaborazione con Evotre, nasce una proposta innovativa nel campo delle pre-fabbricazioni in chiave di sostenibilità

Evotre
Evotre
image_pdf

Pre Metal, con il supporto di Evotre, ed in collaborazione con l’Università degli Studi di Trento e Delta Ingegneria, ha presentato un nuovo sistema di prefabbricazione per l’edilizia residenziale, commerciale e pubblica che mette insieme in nuovo brevetto legno e acciaio.

Il progetto di ricerca ha portato all’individuazione di una tipologia costruttiva ibrida che, sfruttando la collaborazione meccanica fra legno e acciaio abbraccia le costruzioni in legno, mantenendo le peculiarità strutturali e di forte integrazione impiantistica tipiche delle costruzioni in acciaio.

Caratteristica principale del modello è la flessibilità nella distribuzione funzionale, grazie alla prefabbricazione anche per le parti impiantistiche. Adattabilità, durabilità e riduzione dei costi di manutenzione e gestione rappresentano le altre peculiarità del progetto che consente anche una buona efficienza termica e un ridotto impatto ambientale con alto comfort e salubrità interni.

La ricerca si è sviluppata su più ambiti concentrandosi in maniera specifica sulla collaborazione strutturale dei materiali attraverso lo studio delle connessioni (struttura in acciaio – solaio in legno – tamponamento), della collaborazione fra i vari materiali, senza tralasciare il comfort e le prestazioni energetiche con l’analisi del comportamento termico e acustico.

Copyright © - Riproduzione riservata
Legno e acciaio, da Trento una nuova tecnologia costruttiva ibrida Architetto.info