Linee guida per la valutazione e riduzione del rischio sismico... | Architetto.info

Linee guida per la valutazione e riduzione del rischio sismico…

image_pdf

Corso di specializzazione per Architetti/Ingegneri
Linee guida per la valutazione e riduzione
del rischio sismico del patrimonio culturale

Organizzato dall’Ordine Ingeneri e Ordine Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Padova, il Corso di formazione sulle “Linee guida per la valutazione e riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale” prevede nove incontri e si concluder? il prossimo 4 luglio 2008.

La salvaguardia del patrimonio culturale dal rischio sismico in Italia ? innanzitutto un tema di prevenzione, sino ad oggi mai attuato se non in sporadici casi. Risulta oltremodo noto che il contemperare gli obiettivi della conservazione con quelli della sicurezza hanno spesso portato a soluzioni penalizzanti l’edificio mediante l’uso di procedure di progetto e realizzazione degli interventi poco rispettose del contenuto storico costruttivo.Alla luce di queste problematiche sono state emanate le Linee Guida per la valutazione e riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale con riferimento alle norme tecniche per le costruzioni, che, per il raggiungimento degli scopi predetti, sono state emanate in ottemperanza all’Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274/2003.

Il corso di formazione organizzato dall’Ordine degli Ingegneri e dall’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Padova, sulla scorta del percorso metodologico contenuto nel dispositivo, descrive nel dettaglio la problematica della prevenzione in tutti gli aspetti ingegneristici e architettonici e le relative implicazioni.Il programma del corso percorre l’intero iter conoscitivo e valutativo contenuto nelle Linee Guida per la valutazione e riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale, e si pone come obiettivo prioritario l’illustrazione delle procedure di rilievo, controllo e verifica del manufatto prescelto, con alcune indicazioni su possibili tecniche di intervento tese al miglioramento. Per questo motivo, nella definizione del programma del corso si fa riferimento nello specifico ai Livelli di Conoscenza (LCi) e di valutazione (LVi) propri delle Linee Guida.

L’iniziativa contiene, oltre alla proposta di una metodologia scientifica, la volont? di fornire gli elementi e i contenuti necessari a iniziare lo sviluppo di una attivit? di formazione degli operatori dei beni culturali, siano essi decisori che tecnici, questi ultimi comprendenti sia liberi professionisti che appartenenti a enti di tutela. Rischio sismico e tutela, temi apparentemente antitetici, che oggi, alla luce del progresso nelle metodologie conoscitive e di intervento e delle innovazioni normative, risultano essere indissolubilmente legate nell’obiettivo della salvaguardia dei beni culturali in condizioni di sicurezza. Tutte le lezioni saranno condotte dall?Arch. Guglielmo Monti, Soprintendente per i Beni Ambientali e Architettonici del Veneto Orientale.

Le iscrizioni al corso di specializzazione sono ancora aperte. L’iscrizione sar? ritenuta valida a seguito del versamento della quota di partecipazione pari a ? 200,00 + IVA tramite bonifico bancario e trasmissione del modulo di iscrizione e della copia del bonifico bancario, secondo le modalit? indicate. Al termine del Corso verr? rilasciato un Attestato di frequenza esclusivamente a coloro che saranno presenti ad almeno 7 delle 9 lezioni.

Scarica il programma con la scheda

Copyright © - Riproduzione riservata
Linee guida per la valutazione e riduzione del rischio sismico… Architetto.info