Linked Hybrid di Pechino nominato Best Tall Building | Architetto.info

Linked Hybrid di Pechino nominato Best Tall Building

wpid-2953_LinkedHybrid.jpg
image_pdf

Và al complesso “Linked Hybrid”, recentemente ultimato a Pechino su progetto di Steven Holl Architects’, il premio “Best Tall Building”. Ogni anno, il CTBUH – The Council on Tall Buildings and Urban Habitat – dà il proprio riconoscimento ad un grattacielo costruito in una delle quattro regioni geografiche: Americhe, Asia e Australia, Europa e Medio Oriente,  Africa. La consegna avverrà il 23 ottobre p.v., durante la Conferenza di Chicago CTBUH 2009. Le architetture prescelte devono essere in possesso di una perfetta integrazione tra la forma architettonica, la struttura ed i sistemi costruttivi, mostrando altresì i requisiti di una progettazione sostenibile capace di preservare la qualità della vita urbana.
{GALLERY}
I 220.000 metri quadrati del complesso Linked Hybrid comprendono otto torri collegate da un anello di otto ponti sospesi, sede di varie funzioni pubbliche. Il complesso è situato vicino al perimetro della vecchia città di Pechino. Al fine di contrastare le tendenze attuali dello sviluppo urbano in Cina, il complesso rappresenta una nuova concezione di spazio urbano, propria del XXI secolo, accogliente e permeabile in quanto aperta al pubblico da ogni lato. Oltre ai 750 appartamenti, il complesso comprende servizi pubblici, commerciali e ricreativi, insieme ad un albergo ed una scuola. Una “città nella città” che ha tra i suoi principali obiettivi il concetto di spazio pubblico all’interno di un ambiente urbano ed è in grado di supportare tutte le attività ed i programmi per la vita quotidiana di oltre 2500 abitanti.

Copyright © - Riproduzione riservata
Linked Hybrid di Pechino nominato Best Tall Building Architetto.info