Lo spettacolare Visitor Centre di RRA tra i fiordi norvegesi | Architetto.info

Lo spettacolare Visitor Centre di RRA tra i fiordi norvegesi

Immerso nel paesaggio naturale dei fiordi norvegesi, l’intervento architettonico e paesaggistico realizzato da Reiulf Ramstad Arkitekter include un centro visitatori e una rete di piattaforme panoramiche sospese tra le cascate e le rocce

I punti panoramici in calcestruzzo, corten e vetro portano i visitatori in punti altrimenti irraggiungibili, sospesi tra le cascate, le rocce e la nebbia della Norvegia © Diephotodesigner.de
I punti panoramici in calcestruzzo, corten e vetro portano i visitatori in punti altrimenti irraggiungibili, sospesi tra le cascate, le rocce e la nebbia della Norvegia © Diephotodesigner.de
image_pdf

Tra le ripide montagne e i fiordi profondi della Norvegia occidentale, lo studio Reiulf Ramstad Arkitekter (RRA), ha realizzato un nuovo punto di accoglienza per i numerosi visitatori che ogni anno amano immergersi nel paesaggio mozzafiato dell’altopiano di Trollstigen, ove uno dei tratti di strada più spettacolari del paese, la Trollstigen National Tourist Route, si snoda tra le creste dei fiordi di Geiranger (Patrimonio Mondiale dell’Unesco), per 106 km con oltre 11 tornanti e una forte pendenza.

Il panorama della Trollstigen National Tourist Route tra le rocce e i fiordi norvegesi © Diephotodesigner.de

Il panorama della Trollstigen National Tourist Route tra le rocce e i fiordi norvegesi © Diephotodesigner.de

Completamente integrato nella natura in cui si inserisce, il progetto degli architetti norvegesi include una serie di interventi architettonici e paesaggistici che permettono ai visitatori di vivere un’esperienza intima con questo luogo, nonostante la difficile accessibilità al sito e le avverse condizioni metereologiche. Un edificio in calcestruzzo e vetro, il Trollstigen Visitor Centre, rappresenta la struttura centrale attorno alla quale si sviluppa una rete di percorsi, passerelle, ponti e piattaforme panoramiche che si addentrano con estrema naturalezza tra le rocce e i corsi d’acqua. I progettisti hanno infatti scelto di utilizzare elementi e materiali che riflettono il carattere del sito e contemporaneamente esaltano la transizione tra intervento artificiale e paesaggio naturale: calcestruzzo a vista, acciaio corten e vetro sono i materiali principali. Il calcestruzzo, trattato con diverse tecniche, riecheggia le superfici ruvide delle rocce così come il vetro vuole imitare quella liscia del ghiaccio, mentre l’acciaio corten, grazie alle sue sfumature dovute all’ossidazione, sembra essere sempre appartenuto a quel luogo.

Un video, realizzato dal fotografo Alejandro Villanueva con la tecnica del time-lapse, ritrae perfettamente l’atmosfera che si respira in questo luogo nei diversi momenti della giornata, al variare della luce, delle ombre e del tempo atmosferico. L’artista è infatti riuscito a catturare la dinamicità della natura, delle cascate, delle nuvole e della nebbia, cui fa da sfondo l’architettura di Reiulf Ramstad Arkitekter.

Il progetto architettonico e paesaggistico include un centro di accoglienza per i visitatori, quattro padiglioni e una rete di percorsi e piattaforme sospese © Diephotodesigner.de

Il progetto architettonico e paesaggistico include un centro di accoglienza per i visitatori, quattro padiglioni e una rete di percorsi e piattaforme sospese © Diephotodesigner.de

La struttura del Visitor Centre, con la sua configurazione spigolosa per simulare la cima delle montagne circostanti, si affaccia su un grande specchio d’acqua e come un rifugio di montagna dall’architettura contemporanea, raccoglie il punto informazioni, una caffetteria e un ristorante in ambienti a tutta altezza molto luminosi e aperti verso l’esterno grazie alle ampie superfici vetrate. Accanto ad esso, quattro padiglioni in acciaio corten, contenenti locali di servizio e negozi di souvenir, sono integrati nella struttura di un muro difensivo che funge da barriera artificiale contro le inondazioni che possono verificarsi dopo il disgelo. Da qui un sentiero attraversa il fiume e conduce ai punti panoramici in calcestruzzo, corten e vetro che portano i visitatori in punti altrimenti irraggiungibili, sospesi tra le cascate, le rocce e la nebbia della Norvegia.

© Diephotodesigner.de

© Diephotodesigner.de

L’acqua, elemento basilare nella cultura nordica per la sua essenza dinamica (da neve a ghiaccio, da acqua corrente a cascata) è stato l’elemento chiave che ha guidato l’architetto Reiulf Ramstad nella progettazione di questo intervento architettonico lungo la Trollstigen National Tourist Route, selezionata tra le diciotto strade panoramiche più belle della Norvegia. Una serie di gradini sfalsati con soglie angolari è stata inoltre creata per espandere la superficie dell’acqua e controllare il flusso del fiume attorno ai nuovi edifici. Non manca infine un’attenta progettazione degli spazi esterni, come dimostra la piazza a gradoni integrata sulla copertura dell’edifico e contraddistinta da un preciso arredo urbano.

Scheda del progetto “Trollstigen National Tourist Route”
Progettisti: Reiulf Ramstad Arkitekter, Oslo (RRA)
Location: Trollstigen, Rauma, Møre og Romsdal (fiordo di Geiranger), Norvegia
Dimensioni: area totale del progetto 150.000 mq; Trollstigen Visitor Centre + Flood Barrier House: 1.200 mq
Cronologia: concorso a inviti aggiudicato nel 2004, realizzazione nel 2012
Landscape: Multiconsult
Committente: Norwegian Public Roads Administration

Leggi anche: Snohetta rinnova il Lillehammer Art Museum and Cinema

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Lo spettacolare Visitor Centre di RRA tra i fiordi norvegesi Architetto.info