L'ultimo dono degli dei | Architetto.info

L'ultimo dono degli dei

wpid-5661_home.jpg
image_pdf

18.000 metri quadri pronti per il taglio del nastro, che avverrà il prossimo novembre, della nuova sede del Centro Culturale Onassis di Atene, progettato dallo studio AS Architettura-Studio per l’Alexander S. Onassis Public Benefit Foundation.

L’intento del progetto è quello di dare forma a un edificio moderno sulla base di una classica forma greca. Il taglio del nuovo centro infatti rivela un design minimalista, ottenuto mediante l’uso del vetro e del marmo bianco insieme. Il confronto con meraviglie storiche come il Partenone, il tempio di Zeus Olimpico e l’Arco di Adriano è inevitabile, non fosse altro per l’indiscutibile vicinanza fisica. Certamente il metro di valutazione non può coincidere per costruzioni così lontane nel tempo, ma la coesistenza e l’o studio del nuovo rispetto al vecchio sono essenziali punti di partenza per il moderno.

Il nuovo centro offre dunque uno spazio culturale contemporaneo alla città di Atene, ma anche una forma di architettura che si riconnette al tessuto urbano ricco di tradizione di una città come Atene. Lo studio AS Architettura-Studio ha inserito nel progetto una sala per eventi, conferenze e performance di vario tipo come opera, danza e teatro, da 872 posti; un auditorium da 217 posti, per prestazioni più “intime”, una galleria espositiva di 7.500 metri quadrati, uno spazio teatrale all’aperto, uno spazio dedicato all’esposizione della collezione permanente della Fondazione, più gallerie espositive aggiuntive per mostre temporanee, o solamente per incontri e performance; e strutture di ristoro tra cui un ristorante e un bar al livello d’ingresso. Esteticamente la “scatola” museale si rifà a quello che è il Nuovo Museo dell’Acropoli di Atene progettato da Bernard Tshumi e completato per i giochi olimpici del 2004. La struttura rimane un grande parallelepipedo che può idealmente rifarsi all’impianto degli antichi templi con un andamento di travi e pilastri molto semplice e soprattutto riconoscibile per i visitatori.

L’Alexander S. Onassis Public Benefit Foundation è stata costituita nel 1975 allo scopo di istituire, mantenere e assistere gli sforzi medici, educativi, letterari, religiosi, scientifici, esplorativi, giornalistici e artistici e per promuovere la cultura ellenica e gli studi. Il nuovo programma della Fondazione prenderà il via con “I Dialoghi Di Atene” – un convegno internazionale sulla materia assai attuale di sfide globali sulla sorte del patrimonio culturale greco. Questa sarà seguita nel mese di dicembre da due giorni di celebrazioni per l’apertura e due giorni speciali di eventi pubblici.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
L'ultimo dono degli dei Architetto.info