Nuove "magie" di Zaha Hadid per Jesolo | Architetto.info

Nuove "magie" di Zaha Hadid per Jesolo

wpid-3652_magicahotel.jpg
image_pdf

Il progetto, dal nome Jesolo Magica Hotel Business Centre, sarà situato in due aree entrambe prospicienti via Roma Destra, a metà strada fra il centro storico della cittadina e Jesolo mare. Il ruolo di cui è già investito il progetto sarà quello di catturare l’attenzione dei passanti per rubare una visita successiva, e di definire una nuova porta urbana della città. Esso ospiterà un hotel cinque stelle con vista privilegiata dell’adiacente laguna veneziana, uffici, un distretto commerciale con negozi, palestra e una discoteca, e un centro congressi posizionato nel cuore del complesso.

A piano terra l’attenzione del progetto è focalizzata principalmente sul disegno che diventa tutt’uno con la circolazione pedonale che corre al centro dell’intervento e accompagna sinuosamente il visitatore verso la piazza centrale coperta che funge da fulcro e smistamento dei diversi flussi possibili. Paragonato a un petalo adagiato sul terreno, la forma fluente dell’edificio si erge lievemente dal suolo dal fronte sud ovest verso il fronte nord, prorompendo in pieghe e curve che si librano fino alla copertura vetrata finale che sottende i numerosi piani al suo interno. Ciò permette di creare nella struttura punti particolari di osservazione della laguna da una visuale privilegiata, ovvero dall’alto, e alla luce naturale di penetrare nell’edificio attraverso le flessuosità delle forme naturali che vuole evocare.
{GALLERY}
Caratterizzati però da un invasivo bianco “clinico” e da altri dettagli quali la finitura smaltata del tetto della palestra, gli elementi del progetto non sono così impalpabili e floreali quanto piuttosto allusivi di un’avvenuta invasione della città di Jesolo da parte di marziani atletici ed energici.

I rendering del progetto oltre tutto presentano l’edificio nel mezzo di un diffuso paesaggio verdeggiante, sia sul fronte sud ovest, a lato dell’ingresso voltato, sia nella fascia a est; di fatto però, le stesse planimetrie esecutive ci mostrano chiaramente che quelle aree saranno dedicate a parcheggio per i visitatori dell’intero complesso.

Copyright © - Riproduzione riservata
Nuove "magie" di Zaha Hadid per Jesolo Architetto.info