Porto Corsini 2, residenze a costi sostenibili di Goring & Straja a Milano | Architetto.info

Porto Corsini 2, residenze a costi sostenibili di Goring & Straja a Milano

Riqualificando un isolato in stato di abbandono alle porte di Milano, lo studio Goring & Straja conta di realizzare un esempio di edilizia residenziale ad affitti sostenibili

image_pdf

Lo studio Goring & Straja (GaS Studio) progetta “Porto Corsini 2” a Milano, un complesso di edilizia residenziale ad affitti sostenibili (housing sociale), ottenuto dalla riqualificazione di un isolato da tempo dismesso ed abbandonato. GaS Studio non è nuovo a questa tipologia di intervento: si segnalano, tra le più recenti realizzazioni, il Campus Monneret e l’Affori Centre, sempre a Milano.

L’edificio progettato da GaS Studio prevede, mediante la costruzione di una torre e un corpo basso, la realizzazione di un immobile di tipo residenziale nuovo ed efficiente da tutti i punti di vista: prestazionale, funzionale ed estetico.

Porto Corsini 2 offrirà un mix funzionale di alloggi che si differenzieranno gli uni dagli altri in base alla tipologia di vendita.

Ubicato in una zona fortemente urbanizzata, compresa tra Viale Monza e il quartiere della Bicocca, si trova a soli 300 mt dalla fermata della metropolitana di Sesto Marelli.
L’area, oggetto di trasformazione, fa parte di un comparto urbano molto diversificato e complesso per la presenza di importanti infrastrutture: la ferrovia Milano-Monza, lo scalo Greco-Pirelli, lo scavalco ferroviario e le aree industriali, in parte dismesse di Ansaldo, Pirelli, Breda, e Falk, nella’area metropolitana di Milano e Sesto S. Giovanni. Molteplici operazioni commerciali ed immobiliari hanno, negli ultimi anni, provveduto a ridefinire e parcellizzare la zona, secondo più moderne logiche di mercato: gli edifici a destinazione industriale sono stati così sostituiti da quelli a destinazione residenziale e commerciale.

Le diverse sezioni stradali, i fronti dei palazzi esistenti adiacenti, a volte allineati ed a volte arretrati, le recinzioni ed i box pertinenziali creano un profilo totalmente sfrangiato caratterizzato da un’eccessiva disomogeneità. L’edificio di nuova progettazione ricrea quindi un fronte compatto, lineare ed uniforme.

Il Lato su via Fortezza è differenziato da due tipologie di edificio, di diverse altezze: una torre di 14 piani fuori terra ed una più bassa di 4 piani fuori terra. Con questa soluzione progettuale, il corpo più basso si confronta direttamente con gli edifici adiacenti collocati al di là di Via Porto Corsini, definendo l’angolo costruito del nuovo isolato. La torre, invece, si rapporta direttamente con gli edifici esistenti su Via Fortezza.

Sono stati introdotti elementi progettuali che offrono un miglior comfort a chi abiterà Porto Corsini 2: la trasparenza data al piano terra consente, infatti, la visibilità verso il Parco Pubblico, sia dagli atri, sia da via Fortezza. In facciata, un sistema di logge e parapetti verticali dotano gli appartamenti di ampi terrazzi.

Dal punto di vista materico Porto Corsini 2 è pensato come una struttura in cemento armato chiusa da murature rivestite con un sistema a “cappotto”. Le finiture esterne prevedono l’utilizzo di intonaci con differenti sfumature di grigio chiaro, bianco e “color tortora” sia per le facciate del corpo basso che per le facciate del corpo alto, esterne e interne. Il corpo centrale sarà in colore grigio, e le logge, con il loro colore chiaro, faranno da contrasto. Parapetti e balaustre saranno realizzati in lamiera di acciaio stirata nello stesso colore del corpo centrale degli edifici, così colorati, renderanno ancor più dinamici i prospetti, evidenziando il gioco dei pannelli/parapetto. Questo aspetto offrirà all’edificio un’immagine sicuramente inedita. Le scelte architettoniche relative all’uso dei materiali, in via generale, si muovono nella direzione di ottimizzare le prestazioni nel rispetto dell’efficienza costruttiva, funzionale e architettonica.

Porto Corsini 2 verrà realizzato con le più moderne tecnologie costruttive. La distribuzione interna degli alloggi sarà flessibile e senza vincoli grazie al sistema strutturale adottato.
Il riscaldamento a pannelli radianti sarà centralizzato con produzione combinata affidata a una pompa di calore ad aria ed un gruppo termico a condensazione alimentato a gas.

Il tutto funzionerà con regolazione elettronica al fine di utilizzare sempre il generatore più efficiente. Per la produzione di acqua calda sanitaria e per la fornitura di energia elettrica, saranno installati pannelli solari termici per la copertura di almeno il 50% del fabbisogno.

La produzione di energia elettrica sarà alimentata da un impianto fotovoltaico, e ogni appartamento sarà dotato di predisposizione per un impianto di condizionamento autonomo e per un impianto di allarme. Il progetto si prefigge il raggiungimento della classe energetica A.

Crediti
Nome progetto: Porto Corsini 2 – Milano
Committente: InvestiRE Immobiliare SGR S.p.A. – Gruppo Banca Finnat
Sede legale: Piazza del Gesu’ 49 – 00186 Roma
Uffici: Largo Donegani 2 – 20121 Milano
Progettisti architettonici: Goring & Straja Studio srl – via Friuli 65 – 20135 Milano; viale di Trastevere 209 – 00153 Roma
Principal in charge: Andre’ Straja
Project director: Giacomo Sicuro
Job capitain: Costanza Gammieri
Collaborators: Camilla Guerritore, Federica Adamo, Vlad Ivanescu, Luca Bradanini, Alessandro Marchesetti, Fabrizio Volpe
Progettisti strutture: Ing. M. Vitagliano – Via Monte Grappa, 20 – 20020 Lainate (MI)
Progettisti impianti: Studio Tecnico Associato Rethink Energy
Via G. Tenconi, 6 – 21013 Gallarate
Via Grasselli, 7 – 20137 Milano
Ing. G. Medeghini ed ing. M. Maldarizzi
Direzione lavori: Goring & Straja Studio srl
via Friuli 65 – 20135 Milano
viale di Trastevere 209 – 00153 Roma
Arch. Giacomo Sicuro
Project Management: InvestiRE Immobiliare SGR S.p.A.
Gruppo Banca Finnat
Sede legale: Piazza del Gesu’ 49 – 00186 Roma
Uffici: Largo Donegani 2 – 20121 Milano
Ing. Enrico Danesi
Impresa di costruzioni edile: Alpina Costruzioni S.p.A.
Via G. da Procida 6 – 20149 Milano

Leggi anche: Monografie di architettura – Goring & Straja e l’architettura dei centri direzionali

Copyright © - Riproduzione riservata
Porto Corsini 2, residenze a costi sostenibili di Goring & Straja a Milano Architetto.info