Proclamati i primi tre vincitori del concorso Re:Vision Dallas | Architetto.info

Proclamati i primi tre vincitori del concorso Re:Vision Dallas

wpid-2715_urbanrevision.jpg
image_pdf

Urban Re: Vision ha annunciato due giorni fa i vincitori del suo concorso internazionale di progettazione Re:Vision Dallas, che ha attirato centinaia di partecipanti da tutto il mondo tra cui i principali studi di architettura e urbanistica di 26 paesi. Quale sarà il volto futuro della città di Dallas, alla luce dell’atteso e considerevole aumento di densità urbana? Il modello proposto si basa sull’isolato cittadino, autosufficiente, che utilizzerà le tecnologie avanzate per la cattura di energia eolica, energia solare, acqua e risorse geotermiche. L’isolato genererà risorse, sostegno e autonomia alle comunità, agendo al contempo come modello di sostenibilità per le città di tutto il mondo.

Il progetto del concorso è di una organizzazione di Dallas per lo sviluppo locale, la Central Dallas Community Development Corporation (CDC). Prima dello svolgimento del concorso, il 5 dicembre 2008, il sindaco di Dallas Tom Leppert ospitò urbanisti e designer provenienti da tutto il paese per esaminare il contesto necessario e l’impatto con la comunità che avrebbe il primo blocco urbano pienamente sostenibile degli Stati Uniti “Mi piacerebbe vedere la città di Dallas in prima linea per il design, la sostenibilità e la vitalità della città”, spiegò Leppert.

{GALLERY}I partecipanti sono stati giudicati da una giuria composta da un certo numero di leader delle comunità di Dallas, nonché da diversi architetti e progettisti di fama mondiale. Tra i giudici figurano Eric Corey Freed, fondatore di organicARCHITECT e Aidan Hughes dello studio Arup, società leader in materia di pianificazione in Nord America. E ancora, Nathanial Corum, architetto del team Architettura per l’umanità, Plinio Fisk, regista / co-fondatore di Maximum Potential Building Systems e Sergio Palleroni, regista / co-fondatore di BaSiC Initiative presso l’Università del Texas a Austin. Consiglieri, Cameron Sinclair, direttore esecutivo / co-fondatore di Architecture for Humanity, e Peter Head, direttore di Arup.

I criteri della giuria hanno preso equamente in considerazione:

  • La sostenibilità e la realtà di intenti
  • L’accessibilità / edificabilità: Potrebbe essere costruito nei prossimi anni?
  • L’innovazione e originalità
  • L’incorporazione di materiali e pratiche sostenibili

I tre vincitori del concorso Re:Vision Dallas sono:

Entry #193: Trasmission Dallas
Studio di architettura: Atelier di dati & Moov
Lisbona, Portogallo

Entry #113: Entangled Bank
Studio: Little
Charlotte, North Carolina

Entry #136: Greenways Xero Energy
Studio: David Baker and Partners Architects and Fletcher Studio
San Francisco, California

Copyright © - Riproduzione riservata
Proclamati i primi tre vincitori del concorso Re:Vision Dallas Architetto.info