Progettazione esterni: verande in vetro e giardini d'inverno | Architetto.info

Progettazione esterni: verande in vetro e giardini d’inverno

Le verande in vetro dei giardini d'inverno diventano il prolungamento naturale dell'abitazione

wpid-26938_MarsigliFIGGiardinodinvernoFotoDanielaVeronesi.jpg
image_pdf

I winter garden o giardini d’inverno nascono da semplici verande in vetro a prolungamento dell’abitazione.
Tra le varie coperture per spazi esterni, negli ultimi anni l’interesse si sta polarizzando verso questi tipi di strutture, in grado di offrire riparo dagli agenti atmosferici, ma anche, e soprattutto, contatto visivo e sensazionale con l’esterno dello spazio abitativo.
Grazie a queste serre in vetro è possibile trasformare una porzione di casa in giardino o in terrazzo, apportando tutta una serie di vantaggi estetici e funzionali all’abitazione, tra cui anche l’aumento di superficie coperta.
Giardino d’inverno (Foto Daniela Veronesi)
Come strutture in vetro hanno un minor impatto visivo sulla facciata dell’abitazione, e garantiscono una migliore integrazione paesaggistica. Chi le vive dall’interno può godere di una vista a 360 gradi, senza alcun impedimento visivo e senza che vi sia perdita di luminosità all’interno dell’abitazione. 
La possibilità di chiudere questo tipo di coperture con chiusure verticali anch’esse a vetro (scorrevoli, a impacchettamento o a tuttovetro) permette di creare ambienti chiusi con maggiore o minore capacità termica che fungeranno da cuscinetto termico per l’abitazione, come uno scambiatore di calore che cede o trattiene calore a seconda della temperatura esterna. 
Il grado di capacità termica di tali strutture dipende dal tipo di profilo e dal tipo di vetro scelto.
Serra vetrata prolungamento dell’abitazione (Foto Archivio Marsiglilab)
Esistono due tipi di profili che si differenziano per resa termica, uno definito “a taglio termico” e l’altro “a taglio freddo”. 
Il tipo a taglio termico viene riempito di un materiale coibentante che permette di isolare e trattenere maggiormente il calore. Strutture realizzate con profili di questo tipo, sebbene più costose, sono senza dubbio più performanti, permettendo un ammortamento dei costi nel tempo
Fattore determinante nella scelta è il tipo di vetro, il quale, come per il profilo, può far oscillare il K termico e la resa della struttura in base allo spessore e all’eventuale camera d’aria, nel caso si impieghino per gli infissi verticali vetricamera stratificati. 
Una volta progettato il giardino d’inverno in base alle esigenze e ai budget prefissati è bene considerare sempre al momento dell’installazione l’impiego di una fonte di calore interna (stufa a pellet, fancoil, o pompa di calore) per i mesi freddi e una tenda da sole orizzontale al di sopra della struttura per schermare l’irraggiamento, trattenendo il calore all’esterno e agevolando l’illuminazione interna, diretta e diffusa, nelle ore serali.

L’autore


Filippo Marsigli

Filippo Marsigli Rossi Lombardi, bolognese classe 1970, si è laureato all’Università di Bologna presso la Facoltà di Agraria e ha completato i suoi studi a Londra, con il corso di specializzazione in Architettura del Paesaggio presso la Inchbald School of Design (1996-1997). Durante la sua permanenza a Londra ha collaborato con lo studio “The Master Gardeners design consultant and landscape contractors” con John Plummer e Andrew Perley, lavorando alla progettazione e al restauro di parchi storici e giardini pubblici, e ha poi avviato, nel 1998, lo studio londinese di progettazione e realizzazione di giardini “Mediterranea Garden Landscape Architects”. Rientrato in Italia, nel 1999, ha lavorato come associato presso lo Studio Creative e dal 2001 ha anche avviato la sua attività di docenza presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Bologna. Nel 2007 ha dato vita a FrassinagoLab (Landscape Architecture Bologna) oggi Marsiglilab, realtà di successo nel cuore di Bologna, specializzandosi nella progettazione di aree verdi pubbliche e private.

Riferimenti Editoriali


Spazi verdi Giardini Terrazze

Complementare al “Manuale per progettare in Italia” presenta le esperienze più significative degli interventi paesaggistici nel panorama italiano

Autore:   •   Editore: Utet Scienze Tecniche   •   Anno:

Vai all’approfondimento tematico

Copyright © - Riproduzione riservata
Progettazione esterni: verande in vetro e giardini d’inverno Architetto.info