Qatar 2022: lo stadio dei Mondiali di calcio | Architetto.info

Qatar 2022: lo stadio dei Mondiali di calcio

wpid-7798_home.jpg
image_pdf

Populous, uno studio di progettazione globale specializzato nella creazione di grandi ambienti che convogliano le persone e le comunità insieme per la fruizione di grandi eventi ed esperienze indimenticabili, ha svelato le immagini del suo ultimo progetto per lo stadio che si realizzerà in Qatar per la Coppa del Mondo 2022.

Sport City Stadium, uno dei 12 “stadi concettuali” progettati per la Coppa del Mondo del Qatar, sarà dotato di 47.000 posti, quando chiuso e coperto trattato interamente con impianti per l’aria condizionata; un tetto retrattile e un campo a scomparsa che consente all’arena di essere riconfigurata per usi non sportivi.

Alimentato da energia solare, il campo da gioco e i posti a sedere saranno interamente climatizzati con aria fredda soffiata lievemente sugli spettatori a livello del collo e delle caviglie. Durante i mesi estivi il clima nella penisola arabica può raggiungere temperature elevatissime, e si sa quanto la dipendenza da aria condizionata governi ogni edificio dei Paesi mediorientali.

Il progetto si propone parimenti di essere “carbon-zero”, convogliando parte dell’energia prodotta dai pannelli solari disposti sulle superfici verticali e di copertura dello stadio nella rete elettrica nazionale del Qatar.

Dan Meis, uno dei principali progettisti di Populous, aveva iniziato la progettazione dello stadio mentre lavorava presso un’altra firma dell’architettura mondiale, Aedas. A seguito del suo spostamento presso il nuovo studio, l’intenzione è quella di proseguire il progetto come una collaborazione tra Aedas e Populous.


{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Qatar 2022: lo stadio dei Mondiali di calcio Architetto.info