Renzo Piano a Parigi per la Fondazione Jerome Seydoux Pathe' | Architetto.info

Renzo Piano a Parigi per la Fondazione Jerome Seydoux Pathe’

wpid-24496_cc.jpg
image_pdf

È firmata dallo studio Renzo Piano Building Workshop la nuova sede della Fondazione Jérôme Seydoux Pathé, organizzazione dedita alla promozione del patrimonio cinematografico parigino attraverso l’esperienza di una delle più antiche e celebri case di produzione al mondo, la Pathé.

L’edificio, che verrà inaugurato il prossimo 5 settembre, si trova al numero 73 di Rue des Gobelins, nel XIII Arrondissement. Il progetto ha previsto la demolizione dei due edifici esistenti per creare una struttura che meglio rispondesse alle restrizioni del sito. L’idea era di rispondere alle esigenze funzionali e di rappresentanza della Fondazione e, allo stesso tempo, aumentare la qualità dello spazio circostante il nuovo edificio. La facciata su rue des Gobelins è stato restaurata e conservata, per il suo valore storico e artistico. Decorata con sculture di un giovane Auguste Rodin, non è solo un punto di riferimento storico, ma anche un edificio simbolo per la zona.

L’arte di inserimento di un nuovo edificio in un blocco storico della città significa impegnarsi in un dialogo con gli edifici della città esistente. Così il nuovo edificio trasparente si rivela come presenza inaspettata, un volume curvo che sembra galleggiare nel mezzo del cortile e ospiterà gli archivi della Pathé, spazi espositivi per le collezioni permanenti e temporanee, una sala di proiezione da 70 posti e gli uffici della Fondazione.

Il design curvilineo dell’edificio ha provveduto a liberare più spazio nel cortile, lasciando spazio per un nuovo giardino interno. Il guscio in vetro è sostenuto da travi in legno curvato e rivestito in pannelli di alluminio semi-trasparente, con una scala a chiocciola che collega i piani.

Copyright © - Riproduzione riservata
Renzo Piano a Parigi per la Fondazione Jerome Seydoux Pathe’ Architetto.info