Scandurra Studio per il concept store Peck a Seoul | Architetto.info

Scandurra Studio per il concept store Peck a Seoul

Il marchio meneghino apre un negozio a Seoul e si affida al progetto di Scandurra Studio, responsabile dell'Expo Gate per Expo 2015

wpid-26163_PECKCAFFE.jpg
image_pdf

Scandurra Studio Architettura, lo studio responsabile dell’Expo Gate di Expo 2015, ha firmato il progetto del primo concept store Peck a Seoul. Si tratta di un progetto retail importante per il marchio gastronomico milanese, perché sulla base dei parametri proposti nella capitale sudcoreana verranno aperti altri concept store nel mondo.

Da qui lo speciale incarico per lo studio fondato da Alessandro Scandurra, che non si limitava a progettare il nuovo punto vendita, che ha richiesto la definizione di un vero e proprio manuale di immagine coordinata di cui il brand Peck farà uso per i futuri store.

Il progetto di Seoul è stato studiato secondo precise strategie di relazione tra cliente e venditore: l’esigenza era di mostrare che il cibo preparato è lo stesso che si vende sugli scaffali, frutto di una meticolosa selezione.

Per soddisfare questa necessità si è lavorato a un impianto spaziale capace di accostare spazi per la preparazione a vista, per il consumo e per la vendita.

Inoltre all’interno del negozio è stato progettato uno spazio informativo e formativo: una cucina che insegna la cultura del cibo italiano.

Il progetto racconta l’identità della prestigiosa tradizione Milanese e, allo stesso tempo, la sua evoluzione: la gastronomia Peck in via Spadari, da sempre simbolo di un lusso discreto e operosità, è evocata nel negozio di Seoul. Un lusso pragmatico che negli spazi si ritrova nei materiali scelti, nelle tecniche costruttive e nelle procedure artigianali implementate.

I materiali – legno lavorato, ottone, vetri curvi, ceramica smaltata, pietre lavorate e assemblate – evocano il saper fare artigianale italiano; mentre sono stati inseriti elementi della tradizione architettonica milanese di inizio novecento e influssi secessionisti viennesi accostati a scelte dal sapore più contemporaneo.

Per rispettare i livelli italiani di elevata qualità, il lavoro ha previsto una sinergia di know how italiano e lavoro artigianale autoctono: nella realizzazione del negozio, 4 mesi di lavoro per squadre specialistiche di circa cinquanta persone, gli artigiani locali che sono stati affiancati e supportati da esperti italiani.

Copyright © - Riproduzione riservata
Scandurra Studio per il concept store Peck a Seoul Architetto.info