Shopping District Docks Bruxelles: un progetto dall’architettura ambiziosa | Architetto.info

Shopping District Docks Bruxelles: un progetto dall’architettura ambiziosa

L’edificio, situato a nord della capitale belga, si compone di blocchi con architetture diverse, tre dei quali hanno forme organiche che sembrano sassi rivestiti da 19.340 scaglie in zinco VMZINC® su misura

docks_bruxsel_1
image_pdf

Aperto al pubblico nell’ottobre 2016 e con una superficie di 61.000 mq, il nuovo “Shopping District Docks Bruxsel” rappresenta la prima pietra di una metamorfosi urbana auspicata dalla capitale belga.

Situato a Nord di Bruxelles, l’edificio progettato dallo studio Art & Build Architects è composto da diversi blocchi ognuno con una propria architettura. Tre di questi, dalle forme organiche, sembrano sassi rivestiti da una pelle composta da 19.340 scaglie in zinco VMZINC® su misura, per un totale di 6.650 mq. Il primo, che ospita una sala per eventi da 5.000 mq, segna l’entrata della città. Gli altri due, protetti da un’ampia vetrata, inglobano un complesso cinematografico di 8 sale.

Lo studio di progettazione Art & Build Architects ha condotto una profonda riflessione sui materiali (zinco, legno, vetro…), alla ricerca di una continuità tra la parte a cielo aperto e le parti interne. Grezzi e nobili, i materiali scelti ricordano la vocazione industriale storica del quartiere. Per lo zinco, la scelta è caduta sulla finitura AZENGAR, l’ultimo aspetto superficiale della gamma VMZINC®, unico sul mercato. “Cercavamo una texture allo stesso tempo opaca, eterogenea e luminosa. La finitura AZENGAR® ci ha stregati. Il suo aspetto chiaro e naturalmente prepatinato evoca lo stile dei tetti parigini”, spiega l’architetto Lilia Poptecheva.

Perenne e riciclabile, AZENGAR® è un materiale eco-compatibile in tutte le fasi del suo sviluppo e del suo processo industriale. Un approccio ecosostenibile che corrisponde alla filosofia degli architetti, come testimonia la certificazione internazionale “BREEAM EXCELLENT” (fase design) ottenuta per il “Shopping District”: utilizzo dell’acqua del canale, recupero del calore dall’inceneritore vicino, sole continuo dalle vetrate, pannelli fotovoltaici installati sui tetti.

docks_bruxsel_

I tre volumi rivestiti interamente in zinco entrano in contrasto con gli altri edifici e caratterizzano fortemente il “Shopping District”, che raggruppa diversi negozi e ristoranti, un museo dedicato alla storia del luogo, otto sale cinematografiche e 7.000 mq di attività produttive.

Un’armonia dei materiali

Il sasso di zinco, che domina il progetto, si abbina elegantemente a uno zoccolo in legno traforato dalle scaglie metalliche, mentre gli altri due volumi sovrastano edifici dalle facciate ricoperte di terra cotta e di lastre in acciaio traforato. Una vetrata di 10.000 mq, uno degli elementi peculiari dell’insieme, crea un abbinamento elegante con lo zinco. Una combinazione perfetta di materiali che rafforza la mineralità dolce del progetto.

La malleabilità dello zinco

Grazie alla sua malleabilità, lo zinco è un materiale ideale per questi rivestimenti a forma ovoidale. La soluzione scelta è il sistema di rivestimento a scaglie di VMZINC®, di varie dimensioni per seguire le forme curve e dolci dei sassi e adattarsi alla circonferenza di ogni fila. I pezzi più piccoli misurano 0,25 mq, mentre i più grandi raggiungono 0,5 mq.

Copyright © - Riproduzione riservata
Shopping District Docks Bruxelles: un progetto dall’architettura ambiziosa Architetto.info