UnStudio firma il Kutaisi International Airport | Architetto.info

UnStudio firma il Kutaisi International Airport

wpid-19979_unstudio.jpg
image_pdf

UnStudio ha firmato il progetto completato nel 2013 per il Kutaisi International Airport, in Georgia. Già in funzione da tempo, l’aeroporto è destinato a diventare un punto di passaggio centrale per milioni di viaggiatori di passaggio per la sempre più popolare destinazione della Georgia.

Nel concept dell’aeroporto, lo studio di design olandese ha tenuto conto del paesaggio storico georgiano e della sua tradizionale architettura. Infatti, in Georgia gli edifici pubblici e le abitazioni private usano i loro ingressi e hall per esprimere l’identità personale o del luogo. Nel design per il Kutaisi International Airport, dunque, UnStudio riprende questo concetto architettonico  per esprimere la giovane e dinamica democrazia georgiana, in rapido sviluppo e come crocevia tra il Caucaso e il Mar Nero.

Come afferma Ben van Berkel, fondatore di UnStudio, l’ampia infrastruttura, con la sua torre di controllo alta 55 metri, “incarna l’essenza del sito”. Le partenze e gli arrivi sono “cel{GALLERY}brati” grazie a grandi luci, alte campate e spazi aperti, come accade nelle stazioni ferroviarie tradizionali.

Le varie facilities e funzioni dell’aeroporto si dispongono attorno a una struttura interna a forma di ombrello. La torre di controllo è composta da un nucleo di cemento armato rivestito da una pelle forata dotata di led, di diversa colorazione a seconda della velocità del vento nelle ore notturne.

Il risparmio energetico è asicurato da un grande bacino idrico interrato che regola la temperatura all’interno dei due volumi che compongono l’edificio, mentre la protezione solare è fornita da tetti a sbalzo sui fronti sud e sud-ovest. Un sistema di raccolta e riciclo di acque grigie è stato messo a punto sotto la pavimentazione, mentre un sistema di ventilazione a bassa pressione è integrato alla struttura principale del terminal.

Copyright © - Riproduzione riservata
UnStudio firma il Kutaisi International Airport Architetto.info