Wienerberger Brick Award 2018: via all’8° edizione | Architetto.info

Wienerberger Brick Award 2018: via all’8° edizione

L’uso innovativo dei laterizi è al centro del concorso internazionale promosso da Wienerberger. Settemila euro in palio per il Grand Prize, le iscrizioni scadono il 20 aprile 2017

House 1014, Spagna, HARQUITECTS, uno dei 2 progetti vincitori della scorsa edizione del concorso - foto Adria Goula©
House 1014, Spagna, HARQUITECTS, uno dei 2 progetti vincitori della scorsa edizione del concorso - foto Adria Goula©
image_pdf

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per i Wienerberger Brick Award 2018, premio biennale di architettura assegnato ai più innovativi esempi di realizzazioni in laterizio. Fino al 20 aprile 2017, progettisti, architetti, critici e giornalisti potranno candidare sul sito www.brickaward.com i progetti che vedono protagonisti i laterizi per concorrere all’ottava edizione del prestigioso riconoscimento internazionale, che nel 2016 ha raggiunto la cifra record di oltre 600 partecipanti provenienti da 55 Paesi di tutto il mondo.

Cinque le categorie in cui si articola il Premio:

  • Feeling at home: case unifamiliari, villette a schiera e piccoli progetti residenziali di alto livello architettonico caratterizzati da spazi all’insegna della sostenibilità, del comfort e del benessere;
  • Living together: case multifamiliari, ovvero soluzioni residenziali innovative che tengono conto delle nuove tendenze e delle nuove sfide dell’urbanizzazione, come la mancanza di spazio, i cambiamenti sociali e i nuovi modi di abitare;
  • Working together: edifici commerciali confortevoli, funzionali e di impatto estetico, uffici e fabbricati industriali;
  • Sharing public spaces: edifici scolastici, culturali e sanitari confortevoli, funzionali e di impatto estetico, spazi pubblici e progetti per infrastrutture;
  • Building outside the box: concetti innovativi e nuove modalità di utilizzo e applicazione di laterizi, uso di nuove tecnologie costruttive, murature particolari, laterizi su misura e nuovi laterizi ornamentali.

I blocchi in laterizio devono svolgere un ruolo significativo nel progetto candidato, siano essi tavelloni, blocchi facciavista, tegole e pavimentazioni in cotto. Nella selezione dei finalisti si presterà particolare attenzione a come i progetti coniugano funzionalità, sostenibilità ed efficienza energetica.

L’uso di prodotti di Wienerberger non è una condizione necessaria per la partecipazione, mentre saranno prese in considerazione solo le opere completate nel 2014 o in anni successivi.

Dopo la fase di candidatura, che terminerà il 20 aprile 2017, una giuria di giornalisti e critici individuerà i 50 progetti finalisti dei Wienerberger Brick Award 2018 che saranno inseriti nella pubblicazione del volume “Brick 18”. Successivamente una giuria internazionale di architetti selezionerà i 5 vincitori delle singole categorie e il vincitore del Grand Prize, proclamati durante la cerimonia ufficiale di premiazione che si terrà a Vienna nella primavera del 2018.

Il montepremi dei Brick Award è di 7.000 euro per il vincitore del Grand Prize (scelto tra i vincitori di ogni categoria) e di 5.000 euro per ciascun vincitore delle altre quattro categorie.

Per candidarti, visita il questo sito.

Copyright © - Riproduzione riservata
Wienerberger Brick Award 2018: via all’8° edizione Architetto.info