Dal mattone al legno per la casa a schiera più famosa del mondo | Architetto.info

Dal mattone al legno per la casa a schiera più famosa del mondo

wpid-7926_archihome.jpg
image_pdf

Situato nell’east-end di Londra, il Cadagon Corner occupa il lotto di tre case a schiera distrutte durante la seconda guerra mondiale e mai ricostruite. Adiacenti al Parco Olimpico di Londra, le case sono giustapposte tra l’autostrada A12 e Victoria Park. Esse sono un’interpretazione contemporanea del “Victorian Terrace”, la casa a schiera in mattoni tipicamente inglese, cui confinano. La forma, le proporzioni e il linguaggio della facciata seguono il ritmo delle schiere vittoriane, mentre il colore, la trama dei materiali e i dettagli la differenziano dalla sua omologa vicina.

Il colore predominante nero delle facciate fa parlare le componenti architettoniche attraverso i materiali stessi. Prevalentemente rivestiti in listelli di abete spazzolati e opacizzati, i fronti hanno raggiunto una maggiore profondità delle venature naturali del legno. Materiali sostenibili, elevati livelli di isolamento termico e acustico e un sistema di riscaldamento a pavimento che utilizza una fonte di aria a pompa di calore, assicurano alle case basse emissioni di carbonio. Il design è anche dettato dai vincoli del sito e dal suo contesto circostante; il lotto lungo e stretto, il rumore e l’inquinamento del casello autostradale, e la mancanza di un paesaggio significativo.

Le sale principali attraverso le grandi vetrate strutturali sono orientate verso il parco, mentre i finestrini posteriori sono più piccoli e dotati di quadrupli vetri per evitare l’inquinamento autostradale La continuità del corpo scala con un tetto in vetro calpestabile risponde al vincolo del sito lungo e stretto, mentre un atrio centrale fornisce un collegamento visivo e la luce naturale necessaria in tutto l’edificio. Questo volume a tripla altezza infatti genera un senso di dilatazione dello spazio maggiore rispetto al volume effettivo dell’edificio. Le abitazioni realizzate hanno con questi accorgimenti incontrato le esigenze del cliente di ottenere tre case dotate di una “coscienza ambientale”, che superassero i vincoli del sito, e all’interno di un modesto budget di 250.000 sterline per casa.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Dal mattone al legno per la casa a schiera più famosa del mondo Architetto.info