Il carcere dell'Asinara diventera' un Centro velico | Architetto.info

Il carcere dell’Asinara diventera’ un Centro velico

wpid-18471_asinaratrabuccato.jpg
image_pdf

Un team di architetti sardi e spagnoli si è aggiudicato il concorso di progettazione per il Centro velico dell’Isola dell’Asinara, che andrà a ‘trasformare’ l’ex edificio carcerario della diramazione di Trabuccato in una struttura di prestigiosa identità architettonica e paesaggistica. Secondo la commissione esaminatrice che ha valutato i 5 progetti della fase finale del concorso, la proposta del gruppo coordinato dal sassarese Simone Solinas, laureato al Politecnico di Milano, “risponde pienamente alle richieste del bando di concorso, formulato dalla Conservatoria delle Coste e dal Parco dell’Asinara, per poter creare un centro velico di straordinario fascino e attrazione mediante il riuso delle strutture carcerarie di Trabuccato”.

La struttura, dopo la sua lunga storia carceraria, verrà riutilizzata e trasformata tramite interventi discreti che rispetteranno il valore storico dell’immobile, ma che al contempo lo priverà di quell’immagine ‘cupa’ legata alla sua funzione. Oltre agli spazi funzionali del centro velico, in grado di ospitare circa 60 allievi, il progetto prevede attività ricettive, come camere d’albergo, piccoli appartamenti e un ristorante, e spazi lavorativi, come officine, e maestri d’ascia, il tutto in piena armonia con le qualità paesaggistiche tutelate dal Parco dell’Asinara.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il carcere dell’Asinara diventera’ un Centro velico Architetto.info