Kensington Palace mostra il nuovo look | Architetto.info

Kensington Palace mostra il nuovo look

wpid-11212_a.jpg
image_pdf

È stato riaperto ufficialmente lunedì scorso, dopo un restauro durato due anni, Kensington Palace, la seicentesca dimora londinese appartenente alla famiglia reale, dove hanno vissuto la regina Vittoria, che vi è nata il 24 maggio del 1819, e Lady Diana.

Il palazzo di mattoni rossi nel centro di Londra è stato costruito nel 1689 da Guglielmo III e per più di quattrocento anni è stato testimone della vita politica e privata della monarchia britannica.

Il restauro, costato dodici milioni di sterline – provenienti quasi interamente da donazioni private – arriva giusto in tempo per le celebrazioni del giubileo di diamante della regina e per il ricco programma dei Giochi Olimpici.

Oltre all’ampliamento della parte museale, la principale novità consiste nella possibilità di visitare aree private del palazzo aperte al pubblico per la prima volta. Anche i giardini sono stati oggetto di restyling: le ringhiere di ferro intorno sono state rimosse quasi completamente – lasciando soltanto quelle originali – e tutte le siepi e gli alberi che furono piantati a sigillare il palazzo dal mondo esterno sono stati eliminati. I visitatori possono ora godere di una vista completamente libera sui motivi paesaggistici progettati da Charles Bridgeman nel XVIII secolo con al centro la statua della regina Vittoria scolpita da sua figlia, la principessa Louise, e sul palazzo stesso.

Quadri, gioielli, abiti, soffitti a cassettoni, lampadari maestosi, ma anche sculture postmoderne e ritratti replicati sulle pareti, opera dell’artista Julie Verhoeven costituiscono il grande patrimonio museale di Kensington Palace, dove la storia e il futuro risultano sapientemente mescolati da questo attento lavoro di restauro.

Un nuovo ed elegante ingresso accoglie i visitatori, un portico coperto chiamato Diamond Jubilee Loggia, per poi condurli nella White Court, dove è posizionata una imponente scultura di luce denominata Luminous Lace, composta da più di due miglia di filo elettroluminescente e replica, a quanto pare, un modello reale di pizzo. Dal vestibolo, si può seguire uno dei quattro percorsi di visita che conducono attraverso gli altrettanti allestimenti: Victoria Revealed, Kings Apartments, Queens Apartments or Diana: Glimpses of a Modern Princess.

O.O.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Kensington Palace mostra il nuovo look Architetto.info