La riqualificazione di un monastero del XIV secolo trasformatosi nell’Hotel Veronesi La Torre | Architetto.info

La riqualificazione di un monastero del XIV secolo trasformatosi nell’Hotel Veronesi La Torre

Nell’Hotel La Torre si fondono antico ed estetica contemporanea. 88 marmi di tipo diverso ricoprono le porte delle camere: un focus sui sistemi di profili in acciaio utilizzati per i serramenti

Hotel_Veronesi_LaTorre
image_pdf

Un vecchio monastero del XVI secolo completamente ristrutturato ospita oggi l’Hotel Veronesi La Torre, situato a pochi minuti dall’aeroporto Valerio Catullo di Verona e vicino al centro storico della città. Qui l’architettura del XIV secolo si fonde con l’estetica contemporanea e il sapore dell’antico si unisce al fascino del design contemporaneo. Questo sapiente mix di eleganza e modernità contribuisce a creare un’atmosfera particolarmente raffinata e innovativa e a rendere questo Hotel luogo ideale per sostare, organizzare conferenze, seminari, workshop, eventi, rilassarsi e recuperare energie. L’Hotel Veronesi La Torre offre infatti anche un Centro del Benessere sofisticato e all’avanguardia, motivo ulteriore per usufruire dei diversi servizi e immergersi in una dimensione fuori dal tempo. Mobilio, oggetti di design, ma anche i dettagli e le finiture della struttura: tutto contribuisce all’eleganza del luogo, dove spiccano le porte delle stanze, rivestite ognuna con lastre di marmo di tipo diverso.

Camere e appartamenti

L’Hotel dispone di 78 camere, commistioni di antico e moderno, eleganza ed estro. I decori in stile rinascimentale e la ristrutturazione attenta a non tradire il fascino del passato si combinano perfettamente con elementi storici di design italiano. Ben 88 marmi di tipo diverso ricoprono le porte delle camere e degli appartamenti. Carlo Scarpa, Achille e Piergiacomo Castiglioni, Marcell Breuer e Le Corbusier, sono solo alcuni dei nomi la cui creatività riempie le stanze dell’Hotel. Tutte le stanze si differenziano l’una dall’altra sia per dimensione che per l’arredo di design.
I 10 appartamenti messi a disposizione dall’Hotel Veronesi la Torre, 8 monolocali e 2 bilocali, sono luminosi, moderni e finemente arredati.

Hotel_Veronesi_LaTorre

I sistemi di profili in acciaio utilizzati per i serramenti sono firmati Forster Unico

I profili della serie Forster Unico, gamma porta, sono stati utilizzati per il restauro delle seguenti zone del Hotel Veronesi la Torre:

  • Chiostro interno
  • Area congressuale
  • SPA (seminterrato)

Chiostro interno: Porte ad una e due ante con, dove richiesto, fissi laterali e sopraluce curvi. Alcuni serramenti sono stati realizzati con apertura esterna e anti-panico di sicurezza.

Area congressuale: Serramenti scorrevoli paralleli ad un’anta più fisso laterale. Inoltre, come per il chiostro interno, sono state realizzate porte con fissi laterali e sopraluce curvi. Anche questi serramenti sono progettati con apertura esterna e anti-panico di sicurezza. L’intervento ha coinvolto sia le sale con accesso diretto al chiostro interno, sia quelle al primo piano.

SPA: nel seminterrato è presente la SPA con centro massaggi, palestra e piscina. Per quest’area sono stati realizzati una serie di serramenti fissi e porte a bilico verticale con apertura esterna.

Tipo di profili usati: profili a taglio termico della serie Forster Unico in acciaio decapato.

L’utilizzo della serie Forster Unico ha permesso di soddisfare, senza alcun problema, tutte le richieste della committenza:

  • Dimensioni notevoli sia delle porte che degli scorrevoli paralleli. Il doppio traliccio in acciaio che contraddistingue tutti i profili della serie Forster Unico garantisce performance statiche molto superiori ai tradizionali profili a taglio termico;
  • Curve perfette per tutti i sopraluce. La robustezza e la flessibilità dell’acciaio hanno permesso di realizzare le curve nei raggi richiesti senza alcun problema, ovviando al classico problema dei normali profili a taglio termico: rottura dell’intercapedine;
  • Prestazioni elevate. Il sistema Forster Unico garantisce prestazioni eccellenti ed è interamente certificato: isolamento termico e acustico, tenuta all’aria, all’acqua e al vento, permeabilità alla pioggia battente, ecc…;
  • I serramenti sono stati verniciati con colore ferro micaceo con un processo di verniciatura a polveri epossidiche. Fin dai primi incontri con la committenza è stata sottolineata la totale versatilità dei profili Forster Unico in questo ambito. Infatti il doppio traliccio in acciaio viene saldato al laser ai due tubolari (interno ed esterno), in questo modo non c’è alcun rischio che i tre componenti si stacchino nel forno. Problema che invece si crea con i tradizionali tagli termici;
  • Garanzie contro l’umidità per i serramenti nella SPA. In quest’area, soprattutto nella zona della piscina, l’umidità è un fattore non trascurabile e la committenza aveva bisogno di tutte le garanzie di tenuta nel tempo. I profili Forster Unico, opportunamente lavorati e trattati, non temono in alcun modo l’umidità

Esecutore: F.lli Bonometti di Costermano (VR)

Per avere maggiori informazioni sul sistema di profili Forster Unico CONSULTA QUESTO SITO

Sistema di profili Forster Unico

Forster Unico è un innovativo sistema di profili interamente in acciaio e acciaio inox, a taglio termico. L’unicità è rappresentata dal materiale isolante: un esclusivo traliccio in acciaio inox che sostituisce i normali materiali isolanti. L’intero sistema è coperto da brevetto mondiale.
Proprio grazie al traliccio in acciaio inox con Forster Unico è possibile realizzare infissi di grandi dimensioni utilizzando profili sottili, senza alcun vincolo per il trattamento delle superfici: perfetto connubio tra design, statica e sicurezza.
I numerosi test realizzati certificano Forster Unico come un sistema dalle elevate performance in merito a: tenuta ad aria, acqua, vento e pioggia battente, isolamento termico e acustico.Con Forster Unico l’estetica non è mai a discapito della sicurezza; infatti il sistema è in classe 3 contro le effrazioni (RC3), in classe 4 (RC4) per i soli fissi, e in classe FB4 NS come antiproiettile (FB6 NS per i fissi).In particolare, l’utilizzo dei normali profili e le lavorazioni non in vista garantiscono un design ineccepibile.Inoltre, la gamma di tipologie possibili è molto vasta ed è la più completa presente sul mercato, così da dare la massima libertà progettuale; i certificati sono di proprietà Forster e su richiesta vengono ceduti in cascading.
Alcuni profili sono disponibili in acciaio zincato ed acciaio inox.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
La riqualificazione di un monastero del XIV secolo trasformatosi nell’Hotel Veronesi La Torre Architetto.info