Mercato de La Muntanyeta nella periferia di Barcellona: il progetto di restyling | Architetto.info

Mercato de La Muntanyeta nella periferia di Barcellona: il progetto di restyling

Contraddistinto da facciate colorate e superfici vetrate, il mercato comunale de La Muntanyeta - ristrutturato dall’architetto Valentí Álvarez Planas - è oggi un ambiente vivace e contemporaneo

Mercat de La Muntanyeta, Sant Boi de Llobregat © Simón García/arqfoto
Mercat de La Muntanyeta, Sant Boi de Llobregat © Simón García/arqfoto
image_pdf

Un progetto vivace, contemporaneo e aperto alla città definisce la ristrutturazione del Mercato de La Muntanyeta a Sant Boi de Llobregat, nella cintura periferica di Barcellona. Con l’intento di rinnovare la struttura e potenziare la sua attività commerciale, l’architetto progettista Valentí Álvarez Planas (Arquitactúa) ha trasformato completamente l’immagine interna ed esterna del vecchio mercato coperto, conferendo all’edificio maggiore visibilità e importanza. Patria dei mercati gastronomici più caratteristici, Barcellona consta un mix di strutture storiche e moderne come il Mercato del Ninot restaurato da Mateo Arquitectura, il Mercato di Santa Caterina rinnovato da Miralles e Tagliabue e il Mercato de la Barceloneta ristrutturato da Mias Arquitectes.
Gli interventi che hanno guidato Valentí Álvarez Planas nella definizione del progetto di restyling e sviluppo del Mercato de La Muntanyeta riguardano principalmente: l’ampliamento volumetrico dell’edificio, la riorganizzazione degli spazi e degli usi, la ridistribuzione dei percorsi commerciali, il miglioramento di tutte le strutture e una radicale trasformazione delle facciate.

Come si presenta oggi il mercato, tra facciate colorate e superfici vetrate © Simón García/arqfoto

Come si presenta oggi il mercato, tra facciate colorate e superfici vetrate © Simón García/arqfoto

Nuove superfici vetrate avvolgono infatti l’edificio nella sua configurazione ad angolo e vanno a sostituire il sistema introverso di pannelli prefabbricati in calcestruzzo che componeva in origine il volume del mercato. La realizzazione della nuova facciata continua vetrata (Technal Geode) nasce quindi con l’idea di stabilire una maggiore trasparenza e una completa comunicazione visiva tra le attività interne del mercato e la piazza antistante. Ove le partizioni esterne rimangono invece opache, un nuovo rivestimento vivace e colorato caratterizza i prospetti grazie all’applicazione di lamiere forate in acciaio zincato, verniciate in diverse tonalità (dal rosso all’arancio, dal verde all’azzurro, dal giallo al beige e al grigio) disposte a creare una sequenza verticale e un ritmo cromatico variabile che richiama quello delle montagne circostanti. A completare la nuova veste esterna dell’edificio è infine una tettoia a sbalzo (rivestita con pannelli in alluminio nero) che incornicia le superfici vetrate e disegna un profilo che sale fino alla sommità in corrispondenza dell’angolo, per segnalare quel punto come accesso principale all’edificio.

L’accesso principale al mercato, collocato in corrispondenza dell’angolo e incorniciato da una doppia tettoia © Simón García/arqfoto

L’accesso principale al mercato, collocato in corrispondenza dell’angolo e incorniciato da una doppia tettoia © Simón García/arqfoto

La spazialità interna del mercato, rinnovata e potenziata nella sua organizzazione funzionale, ospita un supermercato, 27 attività commerciali tra nuove ed esistenti e l’ufficio passaporti della Polizia Nazionale. Un piccolo ampliamento volumetrico in un’area adiacente al supermercato ha inoltre permesso il dislocamento di alcune aree logistiche e il conseguente aumento della superficie di vendita alimentare. Accanto ad una rigida distribuzione diagonale di alcuni stand (non oggetto di rinnovamento) sono state poi distribuite nuove aree commerciali e creato un sistema multiplo di accessi.

Leggi anche: Riqualificazione complesso via delle Orsole a Milano: il bando di concorso

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Mercato de La Muntanyeta nella periferia di Barcellona: il progetto di restyling Architetto.info